Trump riammesso su Facebook? Mercoledì il verdetto

Martedì 4 Maggio 2021
Trump riammesso su Facebook? Mercoledì il verdetto

Facebook riammetterà Donald Trump? La decisione è presa ma sarà annunciata solo mercoledì. A quattro mesi dalla messa al bando «a tempo indefinito» dell'ex presidente Usa dopo l'assalto al Congresso da parte dei suoi sostenitori, il comitato di supervisione del social blu ha analizzato approfonditamente la questione: gli esperti, avvocati ed accademici che compongono l'organo di Facebook hanno superato, per la difficile deliberazione, i 90 giorni inizialmente previsti per la revisione.

La sospensione - Facebook è stato la prima piattaforma di social media a sospendere Trump dopo i fatti del 6 gennaio, seguito poi da Twitter e gli altri, una decisione che da allora è stata approvata da molti convinti che l'uso fatto dall'ex presidente dei social media per veicolare accuse infondate di frodi elettorali erano all'origine delle violenze. Ma molti altri hanno condannato la decisione come un pericoloso precedente di censura da parte dei giganti del tech nei confronti della politica. Il Facebook Oversight Board è una commissione creata da Facebook per dare la possibilità di appellarsi alle decisioni prese della società e valutare, in modo indipendente, se queste «siano state prese in accordo con i valori affermati», secondo quanto proposto dallo stesso fondatore di Facebook Mark Zuckerberg nel 2018. Operativa dall'ottobre dello scorso anno, la commissione, ribattezza la «Corte Suprema di Facebook», è composta da 20 esperti internazionali di informazione, disinformazione, libertà di espressione ed estremismo. Prima di affrontare la, spinosa, questione del bando di Trump, la commissione si è espressa, tra le altre cose, sulla disinformazione riguardo al Covid. Finora si è espressa per sei volte contro le decisioni prese da Facebook ed in due casi le ha confermate.

I vertici di Facebook hanno chiesto il 21 gennaio scorso al board di valutare la sospensione dell'account di Trump, che intanto è rimasto in vigore, chiedendo anche «osservazioni e raccomandazioni» su come gestire gli account di altri leader politici mondiali. La decisione era attesa già settimane fa, ma il 16 aprile la commissione ha chiesto un'estensione dei 90 giorni. Se la commissione deciderà per la sospensione del bando, Facebook non potrà opporsi ed avrà sette giorni per riattivare l'account. La commissione, che ha ricevuto in questi mesi oltre 9mila commenti e suggerimenti sul caso nel settore aperto a tutti gli utenti, pubblicherà la sua decisione sul sito, con una dettagliata motivazione.

Ultimo aggiornamento: 5 Maggio, 10:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA