Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Embrioni sintetici, creati i primi al mondo. Scienziati: «Non ci sarà più bisogno di spermatozoi e ovaie»

L'impresa realizzata dagli scienziati del Weizmann Institute in Israele

Giovedì 4 Agosto 2022
Embrioni sintetici, creati i primi al mondo. Scienziati: «Non ci sarà più bisogno di spermatozoi, ovaie e fecondazione»
1

Non ci sarà più bisogno di spermatozoi, ovaie e fecondazione. I ricercatori hanno creato i primi embrioni sintetici. L'impresa realizzata dagli scienziati del Weizmann Institute in Israele. I ricercatori hanno scoperto che le cellule staminali dei topi potrebbero essere ideali per autoassemblare in strutture simili a embrioni precoci con un tratto intestinale, l'inizio di un cervello e un cuore pulsante.

Procreazione assistita, Greco (Villa Mafalda): «Biologia molecolare per interventi su misura»

«Sorprendentemente, dimostriamo che le cellule staminali embrionali generano embrioni sintetici interi, il che significa che questo include la placenta e il sacco vitellino che circondano l'embrione», ha affermato il prof. Jacob Hanna, che ha guidato lo sforzo. «Siamo davvero entusiasti di questo lavoro e delle sue implicazioni». L'opera è stata pubblicata in Cell.

L'anno scorso, lo stesso team ha descritto come aveva costruito un utero meccanico che ha consentito agli embrioni naturali di topo di crescere al di fuori dell'utero per diversi giorni. Nell'ultimo lavoro, lo stesso dispositivo è stato utilizzato per nutrire le cellule staminali del topo per più di una settimana, quasi la metà del tempo di gestazione di un topo.

Mentre la maggior parte delle cellule staminali non è riuscita a formare strutture simili a embrioni, circa lo 0,5% si è combinato in palline che hanno fatto crescere tessuti e organi distinti. Rispetto agli embrioni di topo naturale, gli embrioni sintetici erano uguali per il 95% in termini di struttura interna e profili genetici delle cellule. Per quanto hanno potuto dire gli scienziati, gli organi che si sono formati erano funzionali.

«In Israele e in molti altri paesi, come Stati Uniti e Regno Unito, è legale e abbiamo l'approvazione etica per farlo con cellule staminali pluripotenti indotte dall'uomo. Ciò fornisce un'alternativa etica e tecnica all'uso degli embrioni», ha affermato Hanna.

Il prof star di TikTok: «Ecco 3 trucchi per allenare la mente sotto l’ombrellone e tornare a settembre preparati»

Ultimo aggiornamento: 6 Agosto, 08:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci