Covid, in Sudafrica «Niente vaccino, niente sesso». Nella provincia Capo Orientale, immunizzate soprattutto le donne

Venerdì 24 Settembre 2021
Covid, in Sudafrica «Niente vaccino, niente sesso». Nella provincia Capo Orientale, immunizzate soprattutto le donne

Continua in Sudafrica la campagna di vaccinazione e le autorità mettono in pratica originali strategie per convincere gli indecisi. «Niente vaccino, niente sesso»: è il suggerimento che arriva dalla provincia sudafricana del Capo Orientale, la cui responsabile della politica sanitaria ha detto che le donne dovrebbero rifiutare rapporti intimi con gli uomini che non sono vaccinati. «Penso che sia una buona idea dire 'niente vaccino, niente sessò, soprattutto per le donne non sposate. Questo proteggerà entrambi», ha detto Nomakhosazana Meth al giornale locale Daily Maverick. Tali dichiarazioni seguono un rapporto in cui si rivela che gli uomini sono meno immunizzati delle donne: circa il 62 per cento della popolazione vaccinata nella provincia prevalentemente rurale del Sudafrica, infatti, è costituito da donne, con gli uomini che rappresentano il 38 per cento. Oltre un milione di persone è stato immunizzato finora nella provincia del Capo Orientale, che spera di raggiungere l'obiettivo di due milioni entro la fine dell'anno e 4,5 milioni di cittadini entro aprile 2022.

 

Meth ha espresso preoccupazione per il numero «troppo basso» di uomini che si sottopongono al vaccino, chiedendo loro di «fare la cosa giusta» e affermando che si sta indirizzando la campagna di vaccinazione in posti come luoghi di intrattenimento, ristoranti e pub per raggiungere la popolazione maschile, oltre a lavorare con i leader tradizionali nelle aree rurali. A livello nazionale, il 14 per cento dei sudafricani è stato completamente vaccinato, secondo Our World in Data, e il governo mira a portarlo al 67 per cento entro la fine dell'anno. 

Covid, l'Rt in Italia scende ancora: da 0,85 a 0,82. In calo anche incidenza e ricoveri, quattro regioni a rischio moderato

Ultimo aggiornamento: 25 Settembre, 11:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA