Covid, Merkel ai tedeschi: «State a casa, fase grave: si decide il Natale». Oggi 7.830 contagi

Sabato 17 Ottobre 2020
Covid, Merkel ai tedeschi: «State a casa, fase grave: si decide il Natale». Oggi 7.830 contagi

In Germania il Covid fa ancora paura. Tanta. «Ora dobbiamo fare il possibile per assicurarci che il virus non si diffonda in modo incontrollabile. Ogni giorno conta», ha dichiarato la Cancelliera tedesca Angela Merkel, nel suo consueto intervento settimanale denunciando che la Germania si trova ora «in una fase molto grave». «Vi chiedo di evitare qualsiasi spostamento che non sia davvero necessario, qualsiasi festa che non sia davvero necessaria. State a casa, ovunque voi siate, in qualunque momento sia possibile», ha aggiunto, rivolgendosi ai tedeschi, in un appello alla responsabiilità individuale. «L'estate relativamente rilassata è finita. Ora siamo di fronte a mesi difficili. Come sarà il nostro inverno, il nostro Natale, si deciderà nei prossimi giorni e settimane. Lo decideremo tutti con le nostre azioni».

Covid, non solo Campania: il virus corre anche in Umbria e Liguria

Le autorità sanitarie tedesche hanno tra l'altro, registrato 7.830 nuovi casi nelle ultime 24 ore, segnando un nuovo record per la Germania dall'inizio della pandemia. Secondo quanto riferito dal Robert Koch Institute (Rki), l'aumento dei casi è stato di quasi 500 unità, rispetto al precedente dato di 7.334 nuove infezioni. Il precedente record, registrato alla fine di marzo, era di 6.300 nuove infezioni nell'arco di 24 ore. Dall'inizio della pandemia sono state almeno 356.387 le persone infettate in Germania dal Covid-19. I nuovi decessi accertati sono stati 33, per un totale di 9.767.

Coronavirus nel mondo. Spagna, 222 vittime e 15 mila casi. In Germania oltre 7.300 contagiati. Tribunale Berlino: niente stop dei bar

GLI ALTRI PAESI

Russia. Il numero di casi è aumentato di 14.922 nelle ultime 24 ore contro i 15.150 del giorno precedente. Lo ha detto la sede operativa federale per la lotta contro il virus. In termini relativi, la crescita per il secondo giorno consecutivo è dell'1,1%. In totale, 1.384.235 persone sono state infettate in Russia. Lo riporta la Tass.

Ucraina. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati in Ucraina 6.410 nuovi contagi, rispetto al precedente dato di 5.992 casi registrato venerdì. I nuovi decessi sono stato 109, il numero più alto dall'inizio della pandemia. Ad oggi, sono stati accertati nel Paese 293.641 casi di contagio con un totale di 5.517 decessi.

Covid, in Francia è boom di contagi: + 26.896 in 24 ore. Allarme Oms per l'Europa

Repubblica Ceca. Nuovo record di contagi, dove nelle ultime 24 ore sono stati registrati 11.105 nuove infezioni, il numero più alto dall'inizio della pandemia. I dati resi noti oggi dal ministero della Sanità segnano per la prima volta un numero a 5 cifre, dopo i 9.700 e i 9.500 dei due giorni precedenti. Dall'inizio della pandemia, nel Paese sono stati accertati 160.112 casi di Covid-19, con 1.283 decessi. Giovedì il governo ha annunciato l'acquisto di 4mila letti per l'allestimento di ospedali da campo nelle strutture fieristiche, in vista di un possibile aumento dei ricoveri. Ieri, il ministro della Salute ha lanciato un appello ai medici cechi che lavorano all'estero affinché rientrino in patria per sostenere lo sforzo delle strutture sanitarie impegnate contro la pandemia.

Covid, quarantena in Gran Bretagna per chi arriva dall'Italia: durerà 14 giorni

India. Le autorità sanitarie indiane hanno registrato 62.212 nuovi casi e 837 decessi nelle ultime 24 ore. I casi accertati dall'inizio della pandemia sono ora 7.432.680, per un totale di 112.998 vittime. I casi attivi sono attualmente 795.087, mentre le persone guarite sono state 6.524.595. È la prima volta, da quando la pandemia ha raggiunto il suo picco in India, che il numero di caso attivi scende al di sotto delle 800mila unità.

 

 

Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre, 10:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA