Regno Unito, casi sopra quota 50mila e nuovo picco di morti (1.162): la Francia chiude le frontiere con i britannici

Giovedì 7 Gennaio 2021
Regno Unito, casi sopra quota 50mila e nuovo picco di morti (1.162): la Francia chiude le frontiere

Scendono a 52.618, dagli oltre 62.000 di ieri, i nuovi contagi da Covid nel Regno Unito, alle prese con il dilagare di varianti più virulente del coronavirus emerse in queste settimane; ma si impennano a 1.162 i morti nelle ultime 24 ore (fino a un totale di più di 78.000 dall'inizio della pandemia), secondo i dati odierni diffusi dal governo britannico. È record, peraltro, anche dei test quotidiani eseguiti nel Paese, che schizzano oltre quota 557.000.

LEGGI ANCHE Covid, Oms: «Con la nuova variante situazione allarmante, l'Europa reagisca con maggiori sforzi»

 

La Francia chiude le frontiere con il Regno Unito

A causa della variante inglese del Covid-19, già individuata in una ventina di casi in Francia, «le frontiere con la Gran Bretagna resteranno chiuse fino a nuovo ordine». Lo ha annunciato il primo ministro, Jean Castex in una conferenza stampa. «Prendiamo molto sul serio le minacce della variante inglese e di quella sudafricana», ha aggiunto il ministro della Salute, Olivier Véran, al fianco di Castex per una conferenza stampa destinata a fare il punto sulle regole sanitarie.

«Tutti gli esercizi che sono attualmente chiusi, lo resteranno almeno fino a fine gennaio», ha annunciato il primo ministro francese, Jean Castex. Restano chiusi e non riapriranno dal 20 gennaio, come era stato ipotizzato dal presidente Emmanuel Macron alla fine del lockdown a fine novembre, bar, ristoranti, cinema, musei e palestre. Non riaprono neppure gli impianti di risalita. Per bar e ristoranti, chiusi da ottobre, «la prospettiva di una riapertura è rinviata almeno a metà febbraio».

 

Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio, 08:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA