Covid, l'Europa trema: in Russia 1.247 morti in 24 ore, mai così tanti. In Repubblica Ceca record di casi

Mercoledì 17 Novembre 2021
Covid, l'Europa trema: in Russia 1.247 morti in 24 ore, mai così tanti. In Repubblica Ceca record di casi

Allarme Covid in Europa. In Russia nel corso dell'ultima giornata sono stati registrati 1.247 decessi provocati dal Covid-19, il massimo in un giorno dall'inizio dell'epidemia: lo riporta la Tass citando i dati del centro operativo nazionale anti-coronavirus. Stando ai dati ufficiali, nel corso delle ultime 24 ore nel Paese sono stati accertati 36.626 nuovi casi di Covid-19. 

Covid, in Germania nuovo record di casi: 52mila in 24 ore. E i Lander chiudono ai non vaccinati

In Ungheria sono stati confermati 10.265 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, il dato più alto dalla fine di marzo. Lo ha dichiarato il governo di Budapest sul suo sito web ufficiale dedicato al coronavirus. Nel Paese, dove non è in vigore praticamente alcuna restrizione per contenere i contagi, ci si sta quindi avviando verso il record di contagi registrati nel picco della terza ondata della pandemia, quando si è arrivati a 11.265 casi. In Ungheria il tasso di vaccinazione è inferiore alla media dell'Unione europea.

 

Nella Repubblica Ceca sono stati confermati 22.479 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il dato più alto registrato nel Paese di 10,7 milioni di abitanti dall'inizio della pandemia. Lo riferisce il ministero della Salute ceco confermando un aumento del 54 per cento dei contagi dalla scorsa settimana. Il record precedente era stato segnato a gennaio, con 17.778 casi. Nella Repubblica Ceca è necessario mostrare il Green Pass per accedere ai ristoranti e ai bar, mentre nei luoghi pubblici è obbligatorio l'utilizzo della mascherina.

Ultimo aggiornamento: 11:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA