Covid, casi sporadici in Usa già nel dicembre 2019: i risultati di uno studio governativo

Giovedì 17 Giugno 2021
Covid, casi sporadici in Usa già nel dicembre 2019: i risultati di uno studio governativo

Nel dicembre 2019 il Covid-19 circolava già negli Satati Uniti, a rivelarlo uno studio governativo americano su larga scala. L'analisi dei campioni di sangue prelevati da 24 mila americani non è definitiva, ma i funzionari sanitari federali sono sempre più convinti che il Coronavirus stesse infettando un piccolo gruppo di persone prima che il mondo venisse informato che c'era una pandemia in corso a Wuhan, in Cina.

Accusò l’Oms, ora Francesco Zambon è rimasto senza casa e senza lavoro. «Sono tornato da mia mamma»

I ricercatori hanno identificato sette partecipanti allo studio contagiati in Mississippi, Wisconsin, Pennsylvania e Massachusetts prima di Natale del 2019, mentre sino ad ora i funzionari dei Cdc (la massima autorità sanitaria americana) avevano affermato che l'epidemia negli Stati Uniti era iniziata durante una finestra di tre settimane da metà gennaio a inizio febbraio 2020. «Gli studi sono abbastanza coerenti», ha sottolineato Natalie Thornburg, ricercatrice principale del team di immunologia dei virus respiratori dei Cdc: «Probabilmente c'erano casi molto rari e sporadici prima di quanto fossimo a conoscenza, anche se il Covid non si è diffuso fino alla fine di febbraio». 

Ultimo aggiornamento: 16:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA