Precipita aereo del Cile diretto al Polo Sud con 38 persone a bordo Mappa

Martedì 10 Dicembre 2019
3
Tragedia tra il Cile e l'Antartide. L'aeronautica militare cilena ha detto di considerare «distrutto» l'aereo C-130 Hercules scomparso dai radar con 38 persone a bordo: poche o nulle le speranze di salvarle. In una nota si legge infatti che «l'Aeronautica militare cilena comunica che, dopo sette ore da quando ha perso il contatto radar, considera distrutto l'aereo C-130 Hercules».

L'Aeronautica militare cilena precisa comunque che tutte le risorse navali e aeree disponibili nella zona, sia cilene che straniere, stanno perlustrando la zona dove sono stati persi i contatti radio nel tentativo di soccorrere eventuali sopravvissuti. L'aereo in questione è decollato dalla base aerea di Chabunco a Punta Arenas, nel sud del Cile, alle 16.55 e ha perso i contatti radio alle 18.13, aveva comunicato in precedenza l'autorità aeronautica cilena. Era diretto alla base Presidente Eduardo Frei Montalva con a bordo 38 persone, 17 membri dell'equipaggio e 21 passeggeri.



La base è una postazione antartica permanente cilena nella penisola Fildes nella zona occidentale dell'Isola di re Giorgio, nelle Shetland Meridionali. La struttura è intitolata al presidente cileno Eduardo Frei Montalva.

Da quel che si è appreso il velivolo delle forze armate cilene aveva un'autonomia di 8 ore: lo ha reso noto l'aereonautica militare del Paese. Secondo quanto riportano i media internazionali, l'aereo ha perso il contatto radio con la base alle 18.13. Il quadrimotore, secondo i calcoli dell'aereonautica avrebbe finito il carburante alle 00.40 di oggi ora locale (le 4.20 in Italia). L'aereonautica «prosegue le ricerche nella zona in cui è stato perso il contatto radio con l'aereo per trarre in salvo eventuali superstiti», si legge in un comunicato. L'area delle ricerche, denominata Drake's Passage (Canale di Drake), è nota per le sue condizioni climatiche estreme ma ieri c'era bel tempo, hanno tenuto a precisare le autorità sottolineando che in caso contrario la missione non sarebbe stata autorizzata.

Il canale di Drake è il  tratto di mare largo 650 chilometri e spazzato di frequente dalle tampeste che separa capo Horn, l'estremità più meridionale dell'America Meridionale, dalle isole Shetland Meridionali, in Antartide, congiungendo il mar di Scotia, la parte sud-occidentale dell'oceano Atlantico, con la parte sud-orientale dell'oceano Pacifico.  
Ultimo aggiornamento: 10:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA