Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ceo di un'azienda da 68 miliardi molla tutto e fugge in Australia: «Voglio stare in spiaggia»

Andrew Formica, 51 anni è padre di 4 figli e ha già annunciato che a ottobre si dimetterà dalla sua posizione

Mercoledì 29 Giugno 2022
Ceo di una società milionaria lascia il posto di lavoro e fugge in Australia: «Voglio stare in spiaggia senza fare nulla»
1

Da Ceo di uno dei più importanti fondi di investimento britannici a "disoccupato felice" in una spiaggia nella sua nativa Australia. È la storia di Andrew Formica, 51 anni, padre di 4 figli che dopo trent'anni di vita nel Regno Unito ha scelto di dimettersi dalla carica di amministratore delegato del fondo di investimento Jupiter and Management. Insomma il ceo ha affermato che lascerà il suo posto (e il suo stipendio milionario) a ottobre, ma per fare cosa? «Voglio solo sedermi in spiaggia e non fare niente. Non sto pensando a nient'altro» ha commentato alla stampa inglese. 

 

La scelta di Andrew Formica

Andrew Formica si dimetterà a ottobre dopo meno di 4 anni di mandato dal suo ruolo di Ceo di Jupiter, un fondo di investimento che gestisce oltre 65 miliardi di sterline in risparmi. Una posizione per cui dalla sua assunzione nel marzo 2019 ha percepito oltre 5 milioni di sterline. 

Ora però ha deciso che è il momento di cambiare vita ed è pronto a fare le valigie per rilassarsi al mare godendosi la vita familiare e le spiagge del suo paese d'origine, l'Australia.  A spingerlo a questa decisione - ha spiegato - sono stati soprattutto motivi familiari e la volontà di stare accanto ai genitori anziani.  

L'azienda era già al corrente da tempo della sua decisione e ha anunciato che al suo posto siederà ora il chief investment officer Matthew Beesley.  «Andrew è sempre stato molto chiaro con il consiglio di amministrazione sul fatto che i suoi piani a lungo termine avrebbero comportato il trasferimento nella sua nativa Australia con la sua famiglia» ha commentato l'azienda  «Sente che ora è il momento giusto per cedere la guida dell'azienda». 

Ultimo aggiornamento: 2 Luglio, 12:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci