Brexit, il sindaco di Londra chiede un secondo referendum: «La Gran Bretagna è in pericolo»

PER APPROFONDIRE: brexit, londra, referendum, sadiq khan, sindaco
Brexit, il sindaco di Londra chiede un secondo voto:  «Gran Bretagna  in pericolo»
Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha chiesto un secondo referendum sulla Brexit, avvertendo che la Gran Bretagna è in pericolo. In un articolo pubblicato sul domenicale 'Observer', Khan ha avvertito: «Non credo che May abbia il mandato per giocare d'azzardo ina maniera così evidente con l'economia e e con la vita della gente». Il primo cittadino londinese ha anche detto che il tempo «stringe rapidamente» mentre il governo del primo ministro Theresa May sembra «impreparato». Il mancato raggiungimento di un accordo con Bruxelles, o un pessimo accordo, secondo Khan potrebbe comportare la perdita di 500.000 posti di lavoro, ospedali a corto di personale, imprese sofferenti e la polizia che deve prepararsi a fronteggiare disordini civili. Per questo, ha concluso il sindaco che qualsiasi accordo con l'Ue dovrà essere sottoposto a «un voto pubblico».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Settembre 2018, 10:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Brexit, il sindaco di Londra chiede un secondo referendum: «La Gran Bretagna è in pericolo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-09-18 11:37:01
Caro Gio 2710, mi sa che se c'è qualcuno che deve aprire e di corsa un testo di economia, quello è Lei, perchè si deve aggiornare, non siamo più agli albori degli anni venti in quanto alla fine di essi c'è stata la prima crisi economica mondiale...
2018-09-17 19:16:49
Credo sia giusto che chi e a favore dell'uscita dalla UE, abbia la possibilità di perdere il posto di lavoro e le aziende chiudere. Credo che il sindaco si debba occupare d'altro e non togliermi la soddisfazione di vedere i no UE senza denaro in tasca. Sto aspettando lo stesso in italia, ma fate presto sono impaziente.
2018-09-17 07:41:55
Sadiq Khan......sindaco di Londra non rappresenta tutto il Regno Unito e quindi dovrebbe interessarsi di più' dei problemi di Londra
2018-09-16 22:35:20
Ancora questa melina? Vanno avanti sine die? Non sono mai entrati, non escono… quello che a loro importa è non pagare un penny. Caos e basta e idee confuse Il vecchio giocherello delle tre carte, accaparrare, arraffare e poi sputale nel piatto dove si mangia. Un classico del cuculo "separatista". per offuscare la visibilità sul loro ridicolo comportamento
2018-09-16 22:17:05
Qualcuno ha detto: è stato un errore far decidere al popolo. Allora smettiamola di dire che il popolo è sovrano!il popolo è bue, e deve accettare quello che la finanza di pochi, decide per gli interessi di pochi, a danno di molti. Secondario il fatto che ai molti non conviene, l'importante è che il popolo rimanga bue, che accetti quello che la finanza decide. Il popolo ha sbagliato? Il popolo pagherà, quando la finanza sbaglia, paga la finanza?... o paga sempre il popolo?