Covid, bimbo di 5 mesi torna a casa dopo 32 giorni di coma. «La guarigione è stata un miracolo»

Mercoledì 3 Giugno 2020
Covid, bimbo di 5 mesi torna a casa dopo 32 giorni di coma. «La guarigione è stata un miracolo»

Storia a lieto fine per Dom, un bimbo brasiliano di appena cinque mesi che è tornato a casa dopo aver trascorso 32 giorni in coma per il coronavirus. Sono tornati a sorridere i genitori del piccolo, Wagner Andrade e sua moglie Viviane Monteiro che hanno definito la guarigione del figlio come un "miracolo". La vicenda è stata raccontata dalla Cnn e ripresa dai media internazionali, come il DailyMail. Pochi mesi dopo la sua nascitaDom Andrade è risultato positivo al Covid-19. 

Diasorin, via libera dal Brasile a test sierologico

Coronavirus, in Brasile 1.262 morti. Bolsonaro: «Mi spiace, ma moriremo tutti». In Colombia oltre 1.000 vittime, la Spagna ancora in emergenza

«Ha avuto qualche difficoltà a respirare, quindi i medici hanno pensato che fosse un'infezione batterica», racconta il padre Wagner. «Ma il farmaco non ha funzionato e ha peggiorato. Quindi io e mia moglie abbiamo deciso di portarlo in un secondo ospedale e lo hanno testato. Era il coronavirus».
 


Ancora da accertare come il bambino, che il 14 giugno festeggia i suoi primi sei mesi di vita, abbia contratto il virus, ma i genitori pensano che potrebbe essere stato dopo una visita a casa di un parente. Il dottor Cristiane Guimarães, coordinatore della terapia intensiva pediatrica
presso l'ospedale Pro-Cardiaco di Rio de Janeiro ha elogiato il bambino che «si è comportato come un adulto» e ha aggiunto che Dom non subirà alcuna condizione a lungo termine a seguito del suo trattamento. 
 

Ultimo aggiornamento: 18:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA