Ucraina, la strage dei bambini: 240 uccisi. «Altri 230mila rapiti dalle truppe russe»

La denuncia del Consigliere della missione permanente ucraina presso l'Onu, Sergiy Dvornyk

Giovedì 26 Maggio 2022
Ucraina, la strage dei bambini: 240 uccisi. «Altri 230mila rapiti dalle truppe russe»
1

Guerra Ucraina e bambini. Sono almeno almeno 230mila i bambini ucraini rapiti dall'inizio dell'invasione del Paese il 24 febbraio scorso, e 240 quelli uccisi (ieri erano 238), a cui si aggiungono 436 sono stati feriti.

 

Ucraina diretta, offensiva russa nel Donbass: 40 città sotto attacco

 

 

La strage dei bambini ucraini

La denuncia arriva dal Consigliere della missione permanente ucraina presso l'Onu, Sergiy Dvornyk, nel corso di un dibattito tenuto ieri al Palazzo di Vetro sulla protezione dei civili durante i conflitti armati. Lo riporta l'agenzia di stampa Ukrinform. «Il rapimento di almeno 230mila bambini ucraini, tra gli 1,4 milioni di cittadini ucraini deportati con la forza in Russia, è un crimine volto a distruggere la nazione ucraina...», ha detto Dvornyk.

 

 

 

I dati sulle uccisioni, non sono definitivi a causa delle ostilità in corso. Gli ultimi due bambini che hanno perso la vita erano su auto civili colpite da bombe nella regione di Mykolaiv. Il maggior numero di vittime è stato registrato nelle regioni di Donetsk, Kiev, Kharkiv, Chernihiv. Dei 240 bambini che hanno perso la vita nei tre mesi di invasione russa, più di 150 sono morti nella regione di Donetsk, ha spiegato il procuratore generale. La cifra è significativamente più alta che in qualsiasi altra regione del Paese.

Ultimo aggiornamento: 27 Maggio, 10:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci