​Genitori arrestati per l'omicidio della figlia di 3 mesi: la piccola era appena tornata dall'affidamento

Elizabeth Ucman, 22 anni, e Brandon Copeland, 21 anni, sono stati accusati di omicidio di primo grado dalla polizia di San Diego

Martedì 16 Novembre 2021
Genitori arrestati per l'omicidio della figlia di 3 mesi: la piccola era appena tornata dall'affidamento

Una giovane coppia di San Diego, in California, è stata arrestata con l'accusa di aver ucciso la loro bimba di tre mesi poche settimane dopo che la piccola era stata restituita ai genitori dai servizi sociali. Elizabeth Ucman, 22 anni, e Brandon Copeland, 21 anni, sono stati accusati di omicidio di primo grado in seguito alla morte della loro figlia Dalila, secondo quanto riferito dalla NBC San Diego. 

 

 

La polizia ha risposto a una chiamata al 911 per un codice rosso di un minore che non dava segni di vita. La chiamata era rrivata dal quartiere di Colina Del Sol, nel nord-est di San Diego, intorno alle 23:15 di mercoledì. Il personale dei servizi medici di emergenza è arrivato poco dopo l'allarme e ha cercato di salvare la bambina mentre la portavano d'urgenza in ospedale, dove purtroppo è stata dichiarata morta. «Non faremo ulteriori commenti o forniremo ulteriori informazioni in questo momento», ha dichiarato in un comunicato stampa il tenente della Omicidi della polizia di San Diego, Andra Brown.

 

 

La nonna della signora Ucman, Adrienne Arnett, bisnonna del bambino, ha detto che la piccola è stata abusata prima di morire. «Dalila è stata gravemente ferita, e come si feriscono i neonati? Stanno semplicemente lì. Al massimo li puoi coccolare...Dio solo sa cosa ha sofferto la bimba dal momento in cui hanno messo le mani su di lei. Ai servizi sociali era stato detto da tutti noi che era pericoloso farla tornare a casa dai suoi». 

 

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 07:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA