Il Bhutan ha vaccinato oltre il 90% della popolazione in 16 giorni seguendo astrologia buddhista

Martedì 13 Aprile 2021
Il Bhutan ha vaccinato oltre il 90% della popolazione in 16 giorni seguendo i consigli delle stelle

In 16 giorni hanno immunizzato quasi tutta la popolazione. Chi, dove? Il Buthan, tranquillo regno himalayano, incastonato fra l'India e la Cina e vicina al Nepal, in fatto di vaccinazioni ha battuto persino Israele, Stati Uniti e Bahrein, immunizzando il 93% della sua popolazione adulta, il 62% del totale di 800.000, in soli 16 giorni.

La campagna vaccinale è iniziata il 27 marzo - rilevano vari media internazionali, fra cui Daily Sabah - ed è stata subito favorita non solo dall'esiguità della popolazione ma anche da una capillare rete di volontari, chiamati 'desuups' e da una catena del freddo ben organizzata. Perché avevano ricevuto i vaccini a gennaio ma hanno aspettato tre mesi a fare le iniezioni. Perché? 

Perché seguito i  consigli delle stelle. Ha assecondato gli auspici dell'astrologia buddhista, benché il primo lotto di 150.000 dosi di AstraZeneca prodotte nella vicina India fossero state consegnate già a fine gennaio. La prima dose è stata somministrata infatti a una donna nata nell'Anno della Scimmia con l'accompagnamento di canti e preghiere di monaci.

Figliuolo, per giugno avremo 45 milioni dosi

Le linee del grafico che mostra la capacità di vaccinare di ogni paese rivelano lo sprint del Bhutan. La sua è una linea piatta fino a fine marzo, poi la curva stacca e s'impenna senza mai arretrare.  «Che questo mio piccolo passo di oggi ci aiuti tutti a superare questa malattia», ha detto la destinataria dell'iniezione, la trentenne Ninda Dema, citata dal giornale Kuensel del paese, riporta AP.

Il Dottor Pandup Tshering, segretario del Ministero della Salute, ha detto che i vaccini sono stati ancora forniti a coloro che non hanno potuto essere vaccinati durante il periodo della campagna e che il paese aveva abbastanza dosi per coprire l'intera popolazione. Il Bhutan ha registrato 910 infezioni da coronavirus e un decesso dall'inizio della pandemia.

Covid, ora è allarme variante inglese tra i giovani. I medici: «Risulta più appiccicosa»

Il Bhutan ha una quarantena obbligatoria di 21 giorni per tutte le persone che arrivano nel paese. Tutte le scuole e le istituzioni educative sono aperte e sono monitorate per il rispetto dei protocolli Covid-19, ha detto Tshering. Il Bhutan è l'ultimo regno buddista rimasto sull'Himalaya. Ma il paese è passato da una monarchia assoluta a una monarchia democratica e costituzionale.

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA