Bambina di 9 anni trovata morta in Portogallo, era scomparsa da giorni

Domenica 10 Maggio 2020 di Marta Ferraro
Trovata senza vita la bambina di 9 anni scomparsa da giorni

Valentina, la bambina di 9 anni scomparsa da alcuni giorni a Peniche, Portogallo, è stata trovata morta. Secondo quanto raccontato dai media portoghesi, la polizia giudiziaria, attraverso il dipartimento di investigazione criminale di Leiria, ha informato che la bambina scomparsa è stata ritrovata senza vita nella zona di Serra d’El Rei a  sei chilometri dalla casa paterna e che i due sospettati, il padre e la matrigna, sono stati arrestati. 

Roma, Sara scompare a dodici anni a Ostia. L'appello disperato della madre: ritrovata nella notte
Usa, 17enne scompare dopo una festa 10 anni fa: il corpo carbonizzato trovato a 45 minuti da casa

La bambina che viveva con la mamma a Bombarral, si era trasferita a casa del padre e della matrigna, che ha già due figli, in questo periodo di quarantena per seguire meglio la scuola attraverso la didattica online. 

Subito dopo la scomparsa, alcuni familiari avevano supposto che la bambina, in un momento di gelosia nei confronti del fratellino nato un anno e mezzo fa dall'unione del padre e della matrigna, avesse lasciato volontariamente l'abitazione, aggiungendo comunque che la piccola aveva paura del buio. 

Le ricerche sono state effettuate dal comando territoriale di Leiria dalla Guardia Nazionale Repubblicana di Atouguia da Baleia, dove risiede la famiglia di Valentina. 

La polizia giudiziaria che sta investigando sul caso ha riferito che già nel 2018 la bambina era scomparsa dalla casa della famiglia, tuttavia in quell'occasione era stata trovata dalle forze di polizia. 

Al momento si attende l'interrogatorio del padre e della matrigna per capire le ragioni del drammatico gesto. 

 

Ultimo aggiornamento: 21:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA