Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni per «istigazione al dissenso e violazione delle norme sul Covid»

Il premio Nobel per la pace rischia il carcere a vita

Lunedì 6 Dicembre 2021
Aung San Suu Kyi condannata a 4 anni per «istigazione al dissenso e violazione del norme sul Covid»

Aung San Suu Kyi è stata condannata a 4 anni di carcere (da un tribunale del Myanmar) per istigazione al dissenso e violazione delle norme sul Covid previste nel quadro di una legge di calamità naturale. Il verdetto è il primo di una serie che potrebbe costare il carcere a vita al premio Nobel per la pace, sottolinea la Bbc. La Premio Nobel per la pace ha confutato tutte le accuse racchiuse negli undici capi di imputazione a suo carico.

 

 

Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA