Aragosta fortunata, al supermercato non la vendono ma cercano di salvarla: «È speciale»

Giovedì 23 Luglio 2020 di Giampiero Valenza
Aragosta fortunata, al supermercato non la vendono ma cercano di salvarla: «È speciale»

Non è una notizia quando un supermercato cerca di vendere le aragoste. E’ una notizia quando un supermercato cerca di salvarla e, quindi, vorrebbe trovare casa all’aragosta e fare in modo che questa resti viva. L’iniziativa è dei dipendenti del negozio Stop & Shop di Toms River, cittadina del New Jersey, che hanno fatto partire una vera e propria missione: salvare l’aragosta.

Orlando Bloom, tatuaggio sul cuore con nome del suo cane ritrovato morto
Squalo a riva in Florida, poliziotto-eroe si tuffa e salva il bambino sul materassino

Il perché è presto detto: come lei ne nascono una ogni milione. Infatti, non ha il caratteristico colore rosso, ma è arancione.

"Stime non ufficiali indicano che si verificano" questi casi "con un intervallo di 1 su un milione, anche se non ho visto una valutazione scientifica della percentuale effettiva che comprendono la popolazione" di aragoste allo stato selvaggio, dice sulla versione online di Abc 7, Rick Wahle del Lobster Institute dell’Università del Maine, centro specializzato proprio nello studio su questi animali.
 

Nel giugno di quest’anno l’Istituto ricorda come in un ristorante del Massachussetts sia stata trovata un’altra rara aragosta, di colore blu. Lei, però, ha avuto subito maggior fortuna: è stata donata al St. Louis Aquarium del Missouri. Secondo il Lobster Institute, la possibilità di trovare un'aragosta blu è una su due milioni e "la colorazione deriva da un difetto genetico che fa sì che l'aragosta produca una quantità eccessiva di una particolare proteina".

Ultimo aggiornamento: 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA