Anne Hidalgo si candida all'Eliseo, la sindaca di Parigi sfida Macron: «Per il futuro dei nostri figli»

Domenica 12 Settembre 2021
Anne Hidalgo si candida all'Eliseo: «Lo faccio per il futuro dei nostri figli»

Anne Hidalgo ha ufficialmente annunciato la sua candidatura all'Eliseo. Lo ha fatto questa mattina a Rouen, in Normandia nell'ovest della Francia, il cui sindaco Nicolas Mayer-Rossignol è un suo stretto alleato. Hidalgo, francese di origini spagnole, rieletta nel 2020 alla guida del comune di Parigi, aggiungerà quindi il suo nome alla lunga lista di candiadti possibili o dichiarati della gauche, tra cui Jean-Luc Mélenchon (estrema sinistra), l'ex-socialista Arnaud Montebourg, il comunista Fabien Roussel o anche il candidato che verrà scelto nelle primarie ecologiste.

Afghanistan, il figlio del comandante Massoud scrive a Macron: «Francia non ci abbandoni»

 

 

 

Anne Hidalgo sfida Macron

«Sotto i nostri occhi, il modello repubblicano si disintegra», ha detto Anne Hidalgo ricordando di essere «una donna francese nata in Spagna» e di avere, in questi anni, «ascoltato le francesi e i francesi». «Oggi - ha aggiunto parlando davanti a un gruppo di sostenitori nella zona dei 'docks' del porto di Rouen - sono pronta. Oggi, su questo porto di Rouen, penso a mio padre che era operaio sul cantiere navale di Cadice. Penso anche a mia madre, sarta».

Agnès Buzyn, indagato ex ministro della Salute francese: «Durante il Covid ha messo in pericolo la vita altrui»

In quello che è apparso un chiaro attacco in prima persona al presidente in carica, Emmanuel Macron, la Hidalgo ha dichiarato: «voglio cominciare col mettere fine al disprezzo, all'arroganza, alla condiscendenza di coloro che conoscono tanto male le nostre vite». Voglio, ha continuato, «offrire un futuro a tutti i nostri figli». Il suo programma è centrato su «una Repubblica decentralizzata, più vicina ai cittadini, con i cittadini».

Fra gli altri capisaldi del suo ideale di Francia, un paese «a bassa emissione di carbonio», più «giusto», con salari più alti «soprattutto per gli insegnanti e il personale sanitario». La Hidalgo ha parlato di una scelta fatta «in umiltà e con la coscienza della gravità del momento»: «sarà l'appuntamento - ha aggiunto - della prima donna presidente della Repubblica con le donne francesi».

Ultimo aggiornamento: 11:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA