L'aereo cade sui binari, il salvataggio è da film: aperta un'inchiesta

Il pilota recuperato un istante prima di essere travolto dal treno

Martedì 11 Gennaio 2022 di Anna Guaita
L'aereo cade sui binari, il salvataggio è da film: aperta un'inchiesta

Cinque secondi. Bastava che uno inciampasse, e non ce l'avrebbero fatta, sarebbero stati schiacciati dal treno che arrivava ad alta velocità. L'eroico salvataggio di domenica pomeriggio, su un passaggio a livello a Pacoima, un sobborgo di Los Angeles, si è giocato tutto nell'arco di pochi secondi. Un piccolo aereo da turismo ha dovuto fare un atterraggio di emergenza lungo i binari della ferrovia.

Aereo da turismo sui binari, pilota salvo per miracolo

 

Quattro poliziotti subito accorsi sono riusciti a estrarre il pilota dalla carcassa del Cessna e a trascinarlo via, esattamente cinque secondi prima che il treno si abbattesse sui resti dell'aereo. L'impatto con il piccolo Cessna è stato tanto violento che un pezzo dell'ala è volato via e ha quasi decapitato un curioso che per seguire la scena era sceso dalla propria automobile.

Aereo cade durante il decollo e prende fuoco, ma i passeggeri si salvano tutti: in Texas si grida al miracolo


L'INCHIESTA
Un'inchiesta della National Transportation Safety Board, l'Ente federale dei trasporti, è stata immediatamente aperta per capire come mai la linea ferroviaria Metrolink non fosse riuscita ad avvertire il treno che c'era un ostacolo sulle rotaie. Uno dei poliziotti accorsi, il sergente Joseph Cavestany, aveva telefonato alla Metrolink per chiedere che tutti i treni in marcia venissero immediatamente fermati: «Non capisco come sia potuto succedere che quel treno fosse ancora in corsa sulle rotaie» si interrogava ieri Cavestany. Anche il sergente è stato parte del salvataggio. Il piccolo Cessna 172 Skyhawk, un monomotore quadriposto, era decollato alle 2 e 10 del pomeriggio dall'aeroporto Whiteman, con a bordo solo il pilota. Esattamente 2 minuti dopo, il motore si era spento.

 

Il pilota è riuscito a planare sui binari, all'altezza del passaggio a livello che si trova a soli tre isolati dalla locale stazione di polizia. Gli agenti sono accorsi immediatamente sul posto, e hanno capito che non c'era modo di spostare l'intera carcassa dalle rotaie. Si sono quindi messi a cercare di liberare il pilota, sanguinante e incastrato fra le lamiere. Nel mezzo di questo tentativo hanno visto il treno arrivare in lontananza. Era chiaro che il treno non avrebbe fatto in tempo a frenare. I due filmati del salvataggio, uno dalle stesse bodycam dei poliziotti e uno di un giovane che ha filmato con il suo cellulare, mostrano i quattro agenti freneticamente tirare fuori l'uomo, mentre si sente il fischio acuto del treno e qualcuno che grida: «Correte! Correte! Correte!» Tenendo il pilota sotto le ascelle, i poliziotti lo trascinano in salvo letteralmente cinque secondi prima che il treno schiacci il Cessna.

Aereo caduto a Milano, il pilota: «Sto deviando, chiedo il rientro». Il giallo degli ultimi 3 minuti

Il capitano Christopher Zine ha avuto parole di ammirazione per i suoi uomini: «Non c'è dubbio che abbiano salvato la vita di quell'uomo. Hanno mantenuto la calma pur vedendo il treno che arrivava. Hanno fatto un lavoro eccezionale». Anche il sergente Cavestany non ha nascosto di considerarsi fortunato: «Visto com'è andata, sono grato che siamo ancora vivi, sia io che i miei colleghi, che il pilota». Il nome del pilota non è stato rivelato, ma si sa che ha riportato solo tagli e lividi, e si rimetterà in pieno. Vari esperti hanno riconosciuto che la sua manovra per atterrare sui binari è stata abile, considerato che nella zona non c'erano autostrade o spazi erbosi.
I PRECEDENTI
Il treno non ha riportato danni e neanche i passeggeri, ma non sempre un incidente del genere si risolve in modo così fortunato. Gli Stati Uniti detengono il primato assoluto mondiale del numero di aerei da turismo e jet aziendali che volano sui cieli del Paese, quasi 20 mila. Ma volare su uno di questi aerei è 200 volte più rischioso che non volare su aerei di linea. Ogni anno negli Usa ci sono almeno 500 morti da incidenti con aerei privati, e spesso vengono penalizzati anche innocenti cittadini. Lo scorso ottobre un aereo simile non riuscì a effettuare un atterraggio di emergenza e si sfracellò contro una casa, sempre in California, causando un incendio, due morti e numerosi feriti. Un anno fa, una famiglia di tre persone venne uccisa nello stesso modo a Oakland, quando un piccolo aereo da turismo crollò sulla loro casa.
 

Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio, 11:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA