Medio Oriente, Abu Mazen incontra Gantz: primo faccia a faccia da un decennio

Lunedì 30 Agosto 2021
Medio Oriente, Abu Mazen incontra Gantz: primo faccia a faccia da un decennio

Abu Mazen, Presidente dell'Organizzazione per la Liberazione della Palestina, e il ministro della Difesa di Israele, Benny Gantz, si sono incontrati la notte scorsa a Ramallah in Cisgiordania. Il faccia a faccia è il primo da un decennio ad alto livello tra palestinesi e israeliani e segue il recente incontro tra il premier Naftali Bennett e il presidente Joe Biden a Washington.

«Il presidente Abu Mazen - ha scritto su Twitter Hussein al-Sheikh, consigliere del capo dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) - ha incontrato il ministro Benny Gantz a Ramallah. Insieme hanno discusso tutti gli aspetti delle relazioni tra Israeliani e Palestinesi». L'ufficio di Gantz ha spiegato che i temi affrontati sono collegati alla sicurezza, alla diplomazia e agli affari civili. «Gantz ha detto ad Abu Mazen - ha proseguito l'ufficio del ministro della difesa - che Israele è pronto ad assumere una serie di misure tese a rafforzare l'economia dell'Anp e si è parlato anche di modellare la realtà di sicurezza, civile ed economica di Giudea e Samaria (Cisgiordania) e di Gaza».

Vaccini, la Palestina rifiuta quelli israeliani: «In scadenza e poco efficaci»

Sempre secondo l'ufficio di Gantz, la riunione è stata divisa in due parti: alla prima hanno partecipato rappresentanti della sicurezza dei rispettivi fronti, la seconda ha invece visto un faccia a faccia tra Abu Mazen e il ministro israeliano. Fonti vicine al premier Bennett, citate da Haaretz, hanno fatto sapere che allo stato attuale non c'è in corso «un percorso diplomatico con i palestinesi». Tuttavia, va notato che l'ultima volta che Israeliani e Palestinesi si incontrarono a questo livello fu nel 2010 all'inizio del secondo mandato del premier di Benyamin Netanyahu.

Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA