Lega presenta a sindacati la Flat Tax. E Conte critica Salvini: «È scorretto»

PER APPROFONDIRE: salvini
Salvini incontra le parti sociali: «Definire manovra per agosto»
È iniziato al Viminale l'incontro con le parti sociali voluto dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, per una «giornata di ascolto, confronto e proposta». Al tavolo oltre 40 sigle, da Cgil, Cisl e Uil a Confindustria, da Confartigianato all'Abi, fino a Confedilizia, Legacoop, Confcooperative e l'Ania. Un incotrno durante il quale è stato anticipato il contenuto del progetto della Flat tax. Un'anticipazione che ha fatto arrabbiare il premier Conte: «Che un leader di una forza politica voglia incontrare le parti sociali la ritengo una cosa buona e giusta, anche il viceministro Di Maio potrebbe far lo stesso col M5S. Se oggi qualcuno però pensa che non solo si raccolgono istanze e proposte dalle parti sociali, ma anticipa temi, dettagli di quella che ritiene debba essere la manovra economica, ecco questo non è corretto affatto, si entra nel terreno di scorrettezza istituzionale». 

E ancora: 
«La manovra economica viene fatta qui, dal ministro dell'Economia e tutti i ministri interessati - ha ribadito il premier -, e non si fa altrove, non si fa oggi. I tempi, e tengo a precisarlo, li decide il Presidente del Consiglio, sentiti li altri ministri, a partire da quello dell'Economia. I tempi non li decidono altri».

«Vogliamo che la manovra economica sia molto anticipata, vogliamo definirne i punti tra luglio e agosto e vogliamo raccogliere i vostri suggerimenti», ha detto il vicepremier Matteo Salvini aprendo il tavolo con le parti sociali al Viminale, secondo quanto riportano fonti sindacali e datoriali che partecipano all'incontro. Salvini avrebbe anche detto che si tratta dell'inizio di un percorso, annunciando un secondo round tra una quindicina di giorni o comunque entro l'estate.

«È l'inizio di un percorso, non vogliamo sostituirci al presidente del Consiglio». Lo ha detto il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini aprendo il tavolo con le parti sociali sulla manovra al Viminale, secondo quanto riferiscono fonti presenti all'incontro.

«Il nostro obiettivo è la flat tax con un'unica deduzione fiscale che assorbirà tutte le detrazioni. Vogliamo portare al 15% l'aliquota fino a 55.000 euro di reddito familiare. Ci saranno benefici per 20 milioni di famiglie e 40 milioni di contribuenti. Ci sarà un grande impulso ai consumi e risparmi per 3.500 euro per una famiglia monoreddito con un figlio. C'è l'intenzione di portare nelle tasche 12-13 miliardi di euro». Così Armando Siri avrebbe illustrato il progetto di flat tax leghista nel corso del tavolo al Viminale, secondo quanto riportano le parti presenti.



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 15 Luglio 2019, 10:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lega presenta a sindacati la Flat Tax. E Conte critica Salvini: «È scorretto»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-07-15 18:47:15
Ma guarda un po cosa fanno i sindacati, per timore che salvini vinca le prossime politiche, si presentano umilmente ad ascoltare chi non ha titolo in materia economica del paese per paura di perdere agevolazioni economiche. Incredibile solo in itaglia!
2019-07-15 16:03:29
Ci saranno tanti dettagli applicativi, come per il reddito di cittadinanza..."leggermente "sgonfiatosi..come per quota 100 con trattamenti fortemente diseguali per i pensionati andati con i 67 anni in regola.Come per le tariffe telefoniche a libero mercato, luce gas..alla fin fine...sempre ..(snip) alle masse .A meno di affidarsi a commercialisti , centrifiscali, che ad ogni riforma ringalluzziscono ed aumentano tariffe(Regolarmente IVATE al 20 o 25 per cento).
2019-07-15 15:43:22
Speriamo che la flat tax venga attuata quanto prima, sarà un costo aggiuntivo per i padani che lavorano con paghe medio-basse e che pagano la maggior parte di IRPEF in Italia, magari uno su mille se ne accorgerà..forse. Da parte mia sarà un affarone, robe da non crederci.
2019-07-15 15:13:08
Tutti fanno presente a parte i legaioli che il salvini è, si fa per dire, il ministro degli interni. M asi sa i leghisti in queste materie sono molto carenti.
2019-07-15 13:37:15
la mia aliquota attuale è dle 16,84%, con il bonus renzi arrivo al 12%: con un'aliquota flat al 15% io ci perdo, a meno che non si aprevista una deduzione dal reddito di almeno 3500, cosa che non faranno. Quindi cari poltici chi volete avvantaggiare? chi ha redditi sopra i 40.000 euro? chi è già molto benestante?