Istat, in aumento la spesa per il settore Ricerca e Sviluppo

PER APPROFONDIRE: ista, pil, ricerca, spesa pubblica, sviluppo
Istat, in aumento la spesa per il settore Ricerca e Sviluppo

di Federica Simone

In aumento la spesa per il settore Ricerca e Sviluppo. Nel 2016 è salita a 23,3 milioni di euro, registrando un aumento del 4,6 % rispetto al 2015. È quanto ha rilevato l'Istat, precisando che l'incidenza percentuale sul Pil pari all'1,38% è in lieve crescita rispetto all'1,34 % del 2015. 

Alla spesa complessiva contribuiscono per il 60,8% le imprese, per il 24,2 % le università e per il 12,6% le istituzioni pubbliche. 

Rispetto al 2015 la spesa per R&S cresce del 9,3% per le imprese mentre resta stabile per le istituzioni pubbliche. E diminuisce (-1,0%) per le università e per le istituzioni private no-profit (-18,6%). 

Aumenta anche il personale impegnato in attività di ricerca e sviluppo. I ricercatori sono aumentati dell'11,3% nelle imprese e del 4% nelle università. 

Per quanto riguarda le previsioni per gli anni successivi, l'Istat precisa che per il 2017 i dati preliminari indicano un aumento della spesa per R&S pari all'1,8%. Si registra un ulteriore aumento della spesa, del 3,4 % per il 2018. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 10 Settembre 2018, 14:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Istat, in aumento la spesa per il settore Ricerca e Sviluppo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-10 20:14:06
ecco un altro spunto x Di Maio.