Piaggio, bene i conti 2019: l'utile sale a 46 milioni di euro, crescono anche i ricavi +9%

Mercoledì 26 Febbraio 2020
La Vespa
MILANO - Nel 2019 il gruppo Piaggio ha registrato un utile netto di 46,7 milioni, in crescita del 29,6% rispetto all’anno precedente, con i ricavi consolidati a 1.521 milioni, in aumento del 9,5%. In generale il gruppo segnala «performance decisamente migliori rispetto all’anno precedente, la crescita di tutti i principali indicatori di conto economico, maggiori investimenti e la riduzione del debito». Piaggio distribuisce un saldo sul dividendo di 5,5 centesimi (in aggiunta all’acconto di 5,5 centesimi pagato in settembre), per un dividendo totale dell’esercizio 2019 di 11 centesimi.

Nelle previsioni per l’anno in corso «nonostante un probabile impatto del virus Covid-19 (noto anche come Coronavirus) sull’economia mondiale almeno nella prima parte dell’anno, il gruppo Piaggio, che sta gestendo gli effetti sulla propria catena di fornitura senza particolari impatti per gli stabilimenti produttivi (situati in Italia, India e Vietnam), continuerà ad operare per rafforzare il proprio posizionamento sui mercati globali», scrive la società.

Tenuto conto del portafoglio prodotti e della presenza produttiva e commerciale diversificata sui mercati internazionali che consentirà di mitigare eventuali effetti negativi, Piaggio si impegna a confermare la posizione di leadership nel mercato europeo delle due ruote, sfruttando al meglio la ripresa prevista attraverso un ulteriore rafforzamento della gamma prodotti, sia scooter sia moto; mantenere le attuali posizioni sul mercato europeo dei veicoli commerciali, rafforzando la rete di vendita; consolidare la presenza nell’area Asia Pacific, esplorando nuove opportunità nei Paesi dell’area, sempre con particolare attenzione al segmento premium del mercato; rafforzare le vendite nel mercato indiano dello scooter grazie all’offerta di prodotti Vespa ed Aprilia; incrementare la penetrazione dei veicoli commerciali in India, grazie anche all’introduzione di nuove motorizzazioni«.

Nel 2019 il margine operativo lordo consolidato è stato di 227 milioni, in crescita del 12,9% (+11,6% a cambi costanti) rispetto all’anno precedente, con l’Ebitda margin pari al 15%, il valore più alto mai registrato dal 2006 (data dell’Ipo in Borsa). L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2019 risulta pari a 429 milioni, in linea con il dato al 31 dicembre 2018 nonostante l’impatto pari a 20,4 milioni derivanti dell’adozione del principio contabile Ifrs 16 e quello derivante dalla modifica alla politica sui dividendi introdotta a luglio 2019, con un ulteriore impatto di 19,6 milioni. Escludendo tali effetti, l’indebitamento finanziario netto ‘adjusted’ di Piaggio è di 389 milioni, in miglioramento di 39,5 milioni rispetto al 31 dicembre 2018. Gli investimenti sono stati pari a 140,9 milioni, in aumento del 22,2% rispetto al 2018. Ultimo aggiornamento: 29 Febbraio, 18:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA