Inps, a giugno scattano conguaglio e taglio alle pensioni d'oro

PER APPROFONDIRE: inps, pensioni
Pasquale Tridico, presidente dell'Inps
Scatterà a giugno il taglio delle cosiddette pensioni d'oro. Il mese prossimo scatterà infatti il conguaglio conseguente al taglio della rivalutazione annuale delle pensioni per il 2019, previsto dall'ultima legge di bilancio per i trattamenti sopra tre volte il minimo (1.522 euro al mese) e applicato da aprile. E sempre a giugno partono i tagli, anche questi previsti dalla legge di bilancio, per i trattamenti pensionistici superiori a 100mila euro lordi annui. 

Le pensioni interessate dal taglio della perequazione sono state adeguate a partire dalla mensilità di aprile 2019. «Nel mese di giugno 2019 viene recuperata la differenza relativa al periodo gennaio-marzo 2019», precisa l'Inps in un messaggio pubblicato sul sito. 

Per quanto riguarda, invece, il taglio sulle pensioni d'oro, in una circolare del 7 maggio scorso l'Inps ha chiarito le modalità ricordando che a decorrere dal primo gennaio 2019 e per la durata di 5 anni «i trattamenti pensionistici diretti complessivamente eccedenti l'importo di 100.000 euro lordi su base annua sono ridotti di un'aliquota percentuale in proporzione agli importi dei trattamenti pensionistici». La riduzione partirà dal 15% per la quota di importo da 100.000 a 130.000 euro; del 25% per la quota da 130.000 a 200.000 euro; del 30% da 200.000 a 350.000 euro; del 35% da 350.000 a 500.000 euro; fino al 40% per la quota di importo oltre i 500.000 euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 21 Maggio 2019, 14:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inps, a giugno scattano conguaglio e taglio alle pensioni d'oro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-05-23 18:06:06
Il fatto è non taglia solo le pensioni d’oro ma anche quelle di gente che ha lavorato e pagato i contributi 5milioni di pensionati pagheranno le tasse per i commercianti e artigiani che non fanno gli scontrini e le fatture !!!Complimenti!
2019-05-22 14:44:13
Finalmente vengono tagliate le pensioni ai pensionati legaioli. Bravo salvini! P.S. un consiglio gratuito; salvini racconta e sparla di Fabio Fazio o della carbonara, che i legaioli fregati si fanno distrarre facilmente dai veri problemi. Non capiscono nemmeno al differenza tra un Professionista e un dilettante allo sbaraglio, e nemmeno sanno fare il conto del rapporto costi/benefici. Scusatemi se ho usato termini troppo complicati per voi.
2019-05-21 23:22:35
Sono contento di aver rivotato il M5S e orgoglioso di essere rappresentato da questa Forza politica nelle Istituzioni. Si sta gradualmente avviando una forma di Giustizia sociale: quelli che percepiscono un reddito superiore ad un certo livello contribuiranno per rendere meno difficile e penosa la vita a chi fa fatica, Privati e Famiglie, ad arrivare alla fine del mese. E non è nemmeno un anno che il M5S governa questo Paese. Alla fine di questa Legislatura, grazie al M5S, l’Italia la troveremo cambiata, ovviamente in meglio.
2019-05-21 17:58:03
I furbetti si son ben guardati dal taglio prima del 26 maggio.Intanto volteggia come un dracula l'iva al 26 per cento...e forse nuove tasse sulla 1 casa, prelievo forzoso sui conti correnti ma lo chiameranno"contributo di solidarieta' patriottico"
2019-05-21 18:35:56
Ma il "contributo di solidarieta' patriottico" non lo chiamava già Robin Hood?