Usa, primo appello alla nazione di Biden: raddoppiare gli sforzi per superare la pandemia

Giovedì 26 Novembre 2020

(Teleborsa) - Lotta al Covid-19 e unità nazionale nella crisi. Il primo discorso alla nazione da presidente eletto di Joe Biden è un appello ai cittadini "a raddoppiare gli sforzi" per sconfiggere il virus e a rispettare le regole di sicurezza – mascherina, distanziamento sociale e nessun assembramento – in occasione del lungo weekend del Thanksgiven. "Guardando indietro alla nostra storia, vediamo che è stato nelle circostanze più difficili che l'anima della nostra nazione è stata forgiata", ha detto in collegamento video da Wilmington.

Biden ha esortato gli americani a "superare l'attuale crisi insieme", liquidando con poche parole il pressing mediatico del presidente uscente Trump che continua a scrivere su Twitter di elezioni truccate: "in America abbiamo elezioni libere e il risultato va rispettato, va onorato, perché gli americani non accetterebbero altro".

In un'intervista tv il presidente ha fornito inoltre nuove indicazioni sulla formazione della sua amministrazione, non escludendo la possibilità di inserire figure del mondo conservatore e accantonando di fatto la possibilità di coinvolgere le figure più importanti dell'ala progressista del Partito Democratico, Bernie Sanders e Elizabeth Warren: "Personalità così di peso è meglio che restino in Congresso", ha spiegato su Nbc.

"Il mio non sarà un terzo mandato Obama", ha promesso il presidente eletto ribadendo la volontà di capovolgere l'isolazionismo che a suo parere ha generato la dottrina dell'America First di Trump. Proprio Donald Trump – che ha aperto alla transizione ma non ha ancora ufficialmente riconosciuto la vittoria di Biden – contemporaneamente al discorso di Biden ha esortato i suoi colleghi di partito in Pennsylvania a "ribaltare le elezioni" in una telefonata in vivavoce con il suo avvocato Rudy Giuliani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA