Tim, riunione super-comitato governo già in settimana. Vivendi: «Offerta Kkr insufficiente». Il titolo vola in Borsa

Si terrà un primo esame delle carte dopo proposta Kkr

Lunedì 22 Novembre 2021
Tim, riunione super-comitato governo già in settimana. Vivendi: «Offerta Kkr insufficiente». Il titolo vola in Borsa

Il gruppo di lavoro creato dal Governo per seguire la vicenda Tim potrebbe riunirsi già in settimana, per fare un primo esame delle carte, dopo la manifestazione di interesse presentata dal fondo americano Kkr per un'opa totalitaria sul gruppo italiano. Lo si apprende da fonti istituzionali. Il gruppo di lavoro, come spiegato nel comunicato del Ministero dell'economia, è composto dagli esponenti di Governo titolari delle competenze istituzionali principalmente coinvolte (dovrebbero essere i ministri dell'economia Franco, dello sviluppo Giorgetti e dell'innovazione tecnologica Colao), oltre che dalle amministrazioni e da esperti.

 

Tim, Kkr lancia l'Opa: cos'è il maxi-fondo Usa che sposa il modello Terna per la superfibra

 

La posizione di Vivendi

Intanto dal dal quartier generale di Vivendi, primo socio di Telecom Italia con circa il 24%, dopo la manifestazione di interesse del fondo americano che è stata esaminata ieri dal consiglio di amministrazione del gruppo italiano arriva una presa di posizione che alza lo scudo: «La manifestazione di interesse di Kkr per il 100% di Tim, «non riflette il valore reale che può esprimere il gruppo ed è insufficente». Nei giorni scorsi la media company francese ha più volte sottolineato l'intenzione di dialogare con il Governo italiano per il rilancio del gruppo di tlc. È stato fissato per il 26 novembre il nuovo confronto del board di Tim.

 

In Borsa

Tim intanto ha chiuso volando in Borsa. Il titolo ha terminato la seduta con un guadagno del 30,25% a 0,451 euro, rispetto agli 0,505 euro offerti da Kkr. Brillanti anche le azioni risparmio, che hanno chiuso con un +29,53% a 0,45 euro, sostanzialmente in linea con le ordinarie, le quali nella seduta hanno toccato un record si 0,459 euro verso le 16.45, tornando così sui valori di giugno. Il volume di scambio delle ordinarie è stato di 1.726.218.126 pezzi, per un controvalore di 758.218.374 euro, e per le risparmio di 418.444.326, per un controvalore di 185.630.659 euro.



Incontro sindacati azienda

I sindacati alzano il livello dell'attenzione su Tim attivando le 'procedure di raffreddamentò. Lo scopo ultimo non è arrivare a uno sciopero contro l'azienda, con cui stanno già parlando e che li riceverà il 1 dicembre ma - si apprende da fonti sindacali - farsi ascoltare dalla politica e dai soci. Le motivazioni stanno nelle «incertezze societarie e possibile ennesimo cambio di proprietà» con l'obiettivo della «difesa dei perimetri occupazionali» e la richiesta di un piano industriale di rilancio aziendale. I sindacati sono peraltro ancora in attesa di essere ricevuti al Mise.

Ultimo aggiornamento: 23 Novembre, 00:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA