Sigarette, aumento di 20 cent da gennaio

Secondo alcune stime, in tutto l'operazione comporterebbe un incasso di oltre 100 milioni l'anno

Giovedì 24 Novembre 2022
Sigarette, aumento di 20 cent da gennaio. Rincari anche su e-cig e sigari con le nuove accise dal 2023

Sigarette, con la manovra arrivano i rincari. La legge di Bilancio da 32 miliardi appena varata dal governo lunedì scorso preve il ritocco dei prezzi di diversi prodotti. Il provvedimento conferma l'impianto principale già illustrato dalla premier Giorgia Meloni, che riscrive il reddito di cittadinanza, taglia il cuneo fiscale e introduce Quota 103 per le pensioni. Ma spuntano alcune novità: c'è la detassazione delle mance per i camerieri, lo stop per due anni dell'adeguamento delle multe all'Istat, spunta un fondo per la sovranità alimentare e arrivano nuove esenzioni all'obbligo di accettare pagamenti anche piccoli con bancomat e carte. E aumenta il prelievo sulle sigarette.

Pensioni, rivalutazione tagliata per due anni: l’assegno minimo arriva a 572 euro. Sale la tassa sul fumo, +20 centesimi a pacchetto

 

Aumento sigarette di 20 centesimi

Per le sigarette tradizionali ammonta a circa 20 centesimi il primo anno ed è compreso tra 10 e 15 in media nei prossimi tre anni l'aumento previsto dalla bozza della manovra. Dopo due anni di tassazione ferma, il testo alza l'accisa cosiddetta "specifica" (oggi in Italia ai livelli più bassi d'Europa) da 23 a 36 euro per 1.000 sigarette nel 2023, a 36,50 euro per 1.000 sigarette nel 2024 e a 37,00 euro per 1.000 sigarette a partire dal 2025. Un aumento della parte fissa che comporta un automatico ribasso della parte variabile dell'accisa e che, a conti fatti, si traduce appunto in un rincaro in media, considerando sia i prodotti di alta che di bassa gamma, di circa 20 centesimi a pacchetto il primo anno e di 10-15 centesimi sui tre anni in media.

 

Sigarette elettroniche

Per le sigarette elettroniche invece la tassa, protagoniste negli anni passati di rialzi poi però sterilizzati, viene stabilizzata. In questo caso si tratta circa di 8 centesimi per ml per le e-cig senza nicotina e di circa 13 centesimi di euro per ml dei prodotti con nicotina.

 

Ultimo aggiornamento: 25 Novembre, 23:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA