Recovery Fund, Merkel: a lavoro per avere soldi a disposizione a inizio 2021

Martedì 13 Ottobre 2020

(Teleborsa) - L'obiettivo è sempre quello di avere a disposizione i fondi del Recovery Fund già a inizio 2021. A dichiararlo è la Cancelliera Angela Merkel in un intervento alla plenaria del Comitato europeo delle Regioni. "Dobbiamo assicurarci che" un accordo con il Parlamento Ue "sul bilancio Ue per il 2021-2027 avvenga nel concreto in modo che all'inizio del 2021 i soldi" del Recovery Fund "possano essere effettivamente spesi", ha detto la Cancelliera. "Sono personalmente convinta che, in questa situazione straordinaria, siano necessarie misure straordinarie", ha aggiunto Angela Merkel sottolineando che la Germania sta "lavorando molto duramente per raggiungere un accordo con il Parlamento Ue".

A preoccupare la leader tedesca è l'andamento dei contagi da Covid-19 in Europa. "Si tratta di una questione molto seria – ha detto Angela Merkel evidenziando la necessità di fare tutto il possibile per evitare un altro lockdown – dobbiamo assicurarci di aver imparato la lezione e dobbiamo chiedere ai cittadini europei di rispettare le regole".

Su Brexit la Cancelliera ha ribadito la linea europea delle ultime settimane: "l'Ue è unita nel tentativo di raggiungere un accordo nonostante il poco tempo a disposizione. Ma dobbiamo anche prepararci, purtroppo, al caso in cui non ci sarà accordo".

Infine, Angela Merkel è tornata anche sul nuovo patto per la migrazione. "Penso che la proposta della Commissione Ue – ha dichiarato la leader tedesca – valga la pena di essere discussa, tutti devono scendere a compromessi e ogni Stato membro dovrà contribuire a una soluzione equa".

© RIPRODUZIONE RISERVATA