Mediobanca, la rete esce dal blackout dopo 24 ore di buio

Mediobanca, la rete esce dal blackout dopo 24 ore di buio
(Teleborsa) - E' di nuovo blackout per una banca italiana con numerosi disservizi per l'utenza. Dopo il caso Bnl vanno in tilt i siti della rete Mediobanca, inclusa la banca online CheBanca! ed i portali di Compass e Mbres, tornati all'operatività solo questa mattina dopo 24 ore di buio completo.

Subito escluso un attacco hacker, la causa del disservizio sarebbe da rinvenire invece in un crash dei server, verificatosi alle prime ore di lunedì 8 aprile, che ha reso inaccessibile la rete collegata a Mediobanca fatta eccezione per gli sportelli bancomat e le carte di credito che hanno continuato a funzionare. Problemi evidentemente piuttosto grandi che hanno richiesto molte ore per essere risolti.

"Stiamo lavorando per risolvere i problemi tecnici che si stanno verificando sui nostri canali. Ci scusiamo per il disagio", spiegava in un post Chebanca! ieri mattina, rispondendo alle centinaia di segnalazioni furibonde dei clienti. "I problemi tecnici riscontrati su tutti i nostri canali sono in gestione. Vi aggiorneremo non appena l'operatività verrà ripristinata. Nel caso in cui abbiate necessità di bloccare le carte, i contatti sono disponibili su http://update.chebanca.it", scriveva di nuovo la banca online ieri sera sul suo canale Facebook.

E luce fu questa mattina di buonora, quando finalmente il messaggio tanto atteso è arrivato: "Tutti i nostri canali hanno ripreso a funzionare regolarmente. Ci scusiamo nuovamente per il disagio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 9 Aprile 2019, 11:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mediobanca, la rete esce dal blackout dopo 24 ore di buio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti