Manovra, Iva su pane e il latte verrà tolta? L'ipotesi sul tavolo (ma è in bilico). Ecco quanto si risparmierebbe

Secondo l'Istat la spesa annua per una famiglia media è pari a 261,72 euro per il pane

Sabato 19 Novembre 2022
Iva sul pane e il latte, sarà inserita in manovra? L'ipotesi sul tavolo ma è in bilico

Iva sul pane e sul latte - Abolizione o riduzione, sono queste le due ipotesi allo studio che potrebbero concretizzarsi in misure da inserire in manovra. Si tratta di provvedimenti pensati per aiutare le famiglie. Tuttavia rimangono ad oggi mere ipotesi e quindi non c'è nulla di definitivo. Nell'incontro propedeutico al consiglio dei ministri dedicato alla manovra è spuntata effettivamente l'ipotesi dell'eliminazione dell’Iva da pane e pasta anche per un solo anno.

Ma sembra piuttosto in bilico. 

Le associazioni dei consumatori commentano la notizia con una buona dose di perplessità. La considerano poco influente. È utile solo se esteso ai prodotti più frequentemente acquistati dalle famiglie, come alimentari e generi di prima necessità, spiega il presidente di Assoutenti Furio Truzzi. 

I numeri

Secondo i dati aggiornati dell'Istat la spesa annua per una famiglia media è pari a 261,72 euro per il pane, 142,08 per il latte, tra fresco e conservato, 140,40 per la pasta (pasta secca, fresca, con anche inglobati i preparati di pasta come i ravioli e i tortellini), il risparmio teorico sarebbe pari ad appena 10 euro e 7 cent per il pane, 5 euro e 40 cent per la pasta, 6 euro e 9 cent per il latte, per un totale di 21 euro e 56 cent in un anno. È quanto afferma Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori. 

Ultimo aggiornamento: 13:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci