Facebook: «Entro 5 anni 10mila nuovi posti di lavoro nell'Unione Europea»

Investirà nel metaverso, «piattaforma informatica del futuro»

Lunedì 18 Ottobre 2021
Facebook: «Entro 5 anni 10mila nuovi posti di lavoro nell'Unione Europea»

Lavoro, spinta di Facebook che investe nell'Unione Europea: verranno creati 10mila nuovi posti di lavoro nei prossimi cinque anni. «La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso, la piattaforma informatica del futuro, una nuova generazione di esperienze virtuali interconnesse che utilizzano tecnologie come la realtà virtuale e aumentata. Ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche», spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs, e Javier Olivan, Vice Presidente Central Product Services, nel dare l'annuncio ufficiale. 

Facebook, 10.000 nuovi posti di lavoro in Europa

 

Il metaverso viene considerata la nuova frontiera di Internet, consiste in un insieme interconnesso di esperienze che coinvolge sia il mondo digitale sia quello fisico attraverso la realtà virtuale e aumentata. Qualche mese fa, in una intervista, Mark Zuckerberg aveva già accennato di voler investire in questo campo.

«Nell'iniziare il viaggio per trasformare il metaverso in una realtà, una delle più urgenti priorità per Facebook è quella di trovare ingegneri altamente specializzati - spiega la società - Non vediamo l'ora di lavorare con i Governi di tutta l'Ue per trovare le persone giuste e i mercati giusti per portare avanti questo obiettivo, come parte di una prossima campagna di reclutamento che avverrà in tutta la regione».

Facebook down, l'ex manager accusa: «Crea dipendenza come il fumo e Zuckerberg lo sa»

«Questo investimento è un voto di fiducia nella forza dell'industria tecnologica europea e nel potenziale del talento tecnologico europeo. L'Europa è estremamente importante per Facebook», sottolineano i due vicepresidenti Clegg e Olivan ricordando sia l'esempio della «biotecnologia tedesca che ha contribuito a sviluppare il primo vaccino MRNA», sia gli investimenti già messi in campo da Facebook in Europa come «il laboratorio europeo di ricerca sull'Intelligenza Artificiale con il programma di accelerazione Fair in Francia e la sede dei Facebook Reality Labs a Cork».

Capostazione Atac «malata» apre B&B alle Canarie, un sindacato la difende: «Che male c'è?»

«Oltre ai talenti tecnologici emergenti, l'Ue ha anche un ruolo importante da svolgere nel definire le nuove regole di internet - concludono - I politici europei sono in prima linea nell'aiutare a includere valori europei come la libertà di espressione, la privacy, la trasparenza e i diritti delle persone, nel funzionamento quotidiano di internet. Facebook condivide questi valori e nel corso degli anni abbiamo intrapreso azioni significative per sostenerli. Speriamo di vedere il completamento del Mercato Unico Digitale per sostenere ulteriormente gli attuali punti di forza dell'Europa, così come la stabilità sui flussi di dati internazionali che sono essenziali per una fiorente economia digitale». 

Ultimo aggiornamento: 08:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci