Lagarde (Bce): «Euro digitale in 5 anni ma le banconote resteranno. Attenti al bitcoin»

Mercoledì 13 Gennaio 2021
Christine Lagarde (Bce)

«Penso che l'euro digitale si farà» anche se i tempi non saranno immediati: «direi in non più di cinque anni, ma non sappiamo dove ci porterà l'accelerazione del fintech». Lo ha detto la presidente della Bce, Christine Lagarde, a Reuters Next, aggiungendo che «occorre concordare a livello globale una regolamentazione» delle criptovalute e suonando una nota di allarme sull'estrema volatilità del bitcoin: un asset «altamente speculativo» e nel quale «l'utilizzo per attività di riciclaggio è considerevole». 

 «Nel mondo del fintech le cose si muovono a grandissima velocità - ha aggiunto Lagarde - quindi dobbiamo essere pronti ma avendo sempre in primo piano la sicurezza. Guardando alle esperienze nel resto del mondo, in Cina, dove sono in corso esperimenti su «scala cinese, ci sono voluti cinque anni dal primo progetto ad oggi. Quindi per quanto ci riguarda non avverrà domani, ci vorrà del tempo ma avremo l'euro digitale che non soppianterà ma affiancherà le banconote. E spero che non ci vogliano più di cinque anni ma chissà dove ci porterà la continua accelerazione che c'è nel mondo fintech. Di sicuro l'euro digitale risponde alla forte domanda che c'è da parte dei cittadini europei».

Ultimo aggiornamento: 12:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA