Eni entra nel più grande progetto al mondo di gas in Qatar: firmato l'accordo

Accordo di partnership per la creazione della nuova Joint Ventur

Domenica 19 Giugno 2022
Eni entra nel più grande progetto al mondo di gas in Qatar: firmato l'accordo
1

Eni entra nel più grande progetto al mondo di gas naturale liquefatto (Gnl) in Qatar: la società italiana è stata infatti selezionata da QatarEnergy come nuovo partner internazionale per l'espansione del progetto North Field East, nel paese del Golfo. Lo fa sapere il Cane a Sei Zampe in una nota. Il Ministro di Stato per gli Affari Energetici, presidente e amministratore delegato di QatarEnergy, Saad Sherida Al-Kaabi, e l'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, hanno firmato oggi, nel corso di una cerimonia ufficiale, l'accordo di partnership per la creazione della nuova Joint Venture. 

Gas, stoccaggi obbligatori e ipotesi razionamenti: il piano Cingolani contro lo stop dalla Russia

Gas, Italia verso lo stato d'emergenza: si teme lo stop totale dalla Russia. Via agli impianti a carbone

 

Il progetto NFE, spiega Eni, consentirà di aumentare la capacità di esportazione di Gnl del Qatar dagli attuali 77 MTPA a 110 MTPA. Con un investimento di 28,75 miliardi di dollari, NFE dovrebbe entrare in produzione entro la fine del 2025 e impiegherà tecnologie e processi all'avanguardia per minimizzare l'impronta carbonica complessiva, tra cui la cattura e lo stoccaggio della CO2. L'accordo, segna il completamento di un processo competitivo iniziato nel 2019, ha una durata di 27 anni. Si tratta di una mossa strategica per Eni - sottolinea la nota -, che rafforza la propria presenza in Medio Oriente ottenendo l'accesso a un produttore di Gnl leader a livello globale, con riserve di gas naturale tra le più grandi al mondo. Questa collaborazione rappresenta inoltre una tappa significativa nella strategia di diversificazione dell'azienda, che amplia il proprio portafoglio di fonti energetiche più pulite e affidabili.

DESCALZI - «Stiamo entrando in un progetto importante per il rafforzamento della sicurezza energetica globale, che assume particolare rilevanza nella fase storica che stiamo vivendo. Eni sta lavorando a questo accordo da diversi anni e anche grazie al supporto del nostro Governo l'abbiamo finalizzato. Confido che la partnership strategica inaugurata oggi ci potrà dare un aiuto ulteriore, in termini di maggiori disponibilità di gas sul mercato». Lo ha detto l'a.d. dell'Eni Claudio Descalzi a margine della cerimonia per l'accordo di partnership.

Ultimo aggiornamento: 16:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci