Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

EasyJet taglia voli estivi per difficile contesto operativo

Lunedì 20 Giugno 2022
EasyJet taglia voli estivi per difficile contesto operativo

(Teleborsa) - easyJet ha deciso di tagliare voli in estate a causa del difficile contesto operativo. La compagnia aerea a basso costo britannica ha affermato che ora si aspetta che la sua capacità sarà di circa l'87% dei livelli del 2019 nel trimestre fino a fine giugno e di circa il 90% nel quarto trimestre fino a fine settembre, aggiungendo che ci sarà un impatto sui costi a causa dei problemi. Il mese scorso aveva dichiarato che prevedeva di operare il 90% della capacità del 2019 in questo trimestre e circa il 97% nel quarto.

I problemi "includono ritardi nel controllo del traffico aereo e carenza di personale nell'assistenza a terra e negli aeroporti, con conseguente aumento dei tempi di consegna degli aeromobili e partenze ritardate che hanno un effetto a catena con conseguente cancellazione dei voli", ha spiegato in una nota. Inoltre, un mercato del lavoro molto ristretto per l'intero ecosistema aeroportuale ha ulteriormente messo sotto pressione la società, soprattutto in due dei suoi aeroporti più grandi, Londra Gatwick e Amsterdam.

"Mentre nelle ultime settimane l'azione che abbiamo intrapreso per rafforzare ulteriormente la resilienza ci ha visto continuare a operare fino a 1700 voli e trasportare fino a un quarto di milione di clienti al giorno, il difficile ambiente operativo in corso ha purtroppo continuato ad avere un impatto che ha comportato cancellazioni", ha spiegato il CEO Johan Lundgren. "Stiamo adottando azioni preventive per aumentare la resilienza durante il resto dell'estate, inclusa una serie di ulteriori consolidamenti dei voli negli aeroporti interessati", ha aggiunto.

easyJet ha anche affermato che "lo slancio delle prenotazioni è continuato", con la domanda di viaggi per quest'estate che è rimasta forte: i biglietti per il trimestre in corso sono stati venduto all'86%, con i rendimenti dei biglietti in aumento del 2%, e per il 48% nel quarto trimestre, con i rendimenti dei biglietti in aumento del 14% circa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA