Covid, Gualtieri: «Rinvio tasse per tutte le imprese con perdite»

Lunedì 23 Novembre 2020
Covid, Gualtieri: «Rinvio tasse per tutte le imprese con perdite»

Covid, il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri in audizione sulla manovra annuncia che ci sarà un «rinvio delle tasse per tutte le imprese con perdite». Il governo, dunque, si appresta a varare grazie allo scostamento da 8 miliardi nuove misure «a partire dal rinvio delle nuove scadenze tributarie per i settori più colpiti con un decreto ristori quater adottato subito dopo il voto del Parlamento» sullo scostamento con l'intenzione di «estendere la misura non solo ai settori delle misure restrittive ma a tutti i settori economici con perdite».

 

Covid e Natale, Boccia: «Molti italiani non ci saranno più. No a spostamenti come in estate. Sci? Per ora non ci sono condizioni»

Covid, Oms: «A Natale evitare pranzi e cene in famiglia»

 

 

Manovra da 39 miliardi

 

«La manovra attua una significativa espansione di bilancio di circa 39 miliardi, 24,6 miliardi con le misure nell'ambito del maggior deficit e ulteriori 14,5 attraverso l'impiego delle risorse del Next generation Eu». Così il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri in audizione sulla manovra.

 

Nel 2021 a sanità più fondi per 3,7 miliardi

 

Con la manovra arrivano «2,5 miliardi» per la sanità che si aggiungono «alle risorse assegnate con i precedenti interventi normativi che già davano 1,2 miliardi nel 2021». Così il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri in audizione sulla manovra, ricordando le misure dagli aumenti per medici e infermieri al fondo vaccini.

 

Gualtieri: «Pronti a rivedere crescita 2021»

 

La crescita economica nel 2021 «potrà risentire di un effetto trascinamento più negativo» dal quarto trimestre 2020, ma dipenderà anche da «tempistica e modalità» del successivo rimbalzo, dagli sviluppi positivi sul fronte dei vaccini e dall'«impulso fornito da ulteriori misure». In ogni caso «il Governo valuterà l'opportunità di modificare le previsioni economiche». Lo ha detto il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri.

 

Fondo caregiver, retribuzione al lavoro domestico

 

«Per le politiche di sostegno alle persone diversamente abili abbiamo rifinanziato il fondo Caregiver con uno stanziamento permanente a decorrere dal prossimo anno queste risorse consentiranno di promuovere la figura del caregiver universale attraverso interventi che riconoscono il suo valore per la società che potrebbero consistere nella retribuzione del lavoro domestico nelle sue diverse forme e in un sistema di agevolazione fiscale per consentire la totale deduzione delle spese sostenute per il lavoro di cura». Così il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri in audizione sulla manovra.

 

Covid Italia, il bollettino di oggi 23 novembre 2020: 22.930 nuovi casi e 630 morti. Calano attualmente positivi e terapie intensive

Sono 22.930 i nuovi contagi da Covid in Italia secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute. I morti sono 630. A 11 mesi dall'inizio dell'emergenza, l'Italia supera quindi la soglia delle 50mila vittime per Covid. Secondo i dati del ministero della Salute il numero dei morti è arrivato a 50.453, con un incremento rispetto a ieri di 630.


 

 

 

Ultimo aggiornamento: 20:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA