Coronavirus, obbligo di mascherina anche all'aperto in Campania

Giovedì 24 Settembre 2020
(Teleborsa) - A conclusione della riunione dell'Unità di Crisi, il Presidente Vincenzo De Luca ha firmato l'ordinanza che contiene ulteriori misure per la prevenzione e la sicurezza. Su tutto il territorio della Regione Campania, a partire da oggi e fino al 4 ottobre 2020, è stato infatti disposto l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto, a prescindere dalla distanza interpersonale.

"Occorre – ha dichiarato il Presidente De Luca – ripristinare immediatamente comportamenti responsabili, a maggior ragione con l'apertura delle scuole. Se vogliamo evitare chiusure generalizzate è necessario il massimo rigore".

L'ordinanza campana segue quella di ieri sera firmata dal presidente della Liguria Giovanni Toti che, d'accordo con il sindaco di Genova Marco Bucci, che ha reso obbligatorio indossare la mascherina nel centro storico e nel porto Antico della città. Anche in questo caso, la mascherina dovrà essere indossata sempre, anche all'aperto e indipendentemente dalla distanza interpersonale.

L'ordinanza prevede, infatti, l'obbligo di indossare la mascherina anche in luoghi pubblici e aperti al pubblico per tutte le 24 ore in una serie di vie del centro storico a ridosso del porto antico fino alla barriera dogana del porto, "perché è lì che si concentra il più alto numero di contagi", si specifica nella nota della Regione Liguria. L'obbligo non è previsto per le consumazioni al tavolo e nei dehor.

I locali che verranno sorpresi con persone senza mascherine all'interno verranno chiusi da 5 a 30 giorni. Multe previste anche per coloro che verranno trovati senza mascherina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA