Conto corrente online, come proteggersi dalle truffe

Giovedì 30 Gennaio 2020
Conto corrente online, arriva il vademecum dell'Unione nazionale consumatori su come proteggersi dalle truffe. Ecco alcune semplici regole da seguire per non avere brutte sorprese. 

1)In primis è fondamentale sapere che la banca per fornire informazioni ai suoi clienti  può contattarli telefonicamente, via e-mail o sms, ma non chiederà mai di fornire direttamente i  codici
di accesso ai servizi quando contatta un cliente. 

2)Nei casi in cui si riscontrano anomalie nei conti o si ritiene di essere stati vittime di una frode, bisogna rivolgersi direttamente alla banca.

3) È utile avvalersi dei servizi di notifica dei movimenti offerti dalle banche. In questo modo, ogni volta che si effettuano operazioni online o si usano bancomat e carta di credito, la banca avvisa il cliente in tempo reale tramite sms o e-mail. In questo modo ci si può accertare che nessuno abbia effettuato un'operazione al nostro posto. 

4) È utile anche installare adeguati software di protezione(anti-virus e antispyware) sui dispositivi che si utilizzano per accedere all'Internet banking.

5)Se il dispositivo (per esempio il computer) è particolarmente lento o si comportà in modo strano è necessario avviare una scansione antivirus, perché il dispositivo in questione potrebbe essere stato contagiato. Nel momento in cui si accede alla pagina del conto online, bisogna controllare che non ci siano anomalie nel momento in cui  vengono richiesti codici o password di accesso. 

6)È una buona pratica modificare con frequenza le password di accesso al servizio di internet banking.

7)Quando si accede a un social network, bisogna fare attenzione a non rendere pubbliche le informazioni sensibili. 

8) Bisogna tenere sempre aggiornate le informazioni personali comunicate alla banca: costituiscono, infatti, gli elementi di riconoscimento per l'accesso ai servizi che sono stati sottoscritti.  © RIPRODUZIONE RISERVATA