Ntv-Italo accetta offerta fondo Usa di Gip da due miliardi

PER APPROFONDIRE: advisor, banche, consorzio
Il treno Italo diventa americano: sì all'offerta del fondo Gip due miliardi

di Rosario Dimito

Ntv-Italo ha accettato la nuova offerta da 1,940 miliardi ricevuta dal fondo Usa Global Infrastructure Partners (Gip) per il 100% del capitale sociale. Lo rende noto il gruppo, aggiungendo che per domani mattina è convocato il Cda. Inoltre è previsto che gli attuali azionisti di Italo incassino il dividendo di 30 milioni deliberato dall'assemblea della società e che la stessa sostenga spese relative all'interrotto processo di quotazione fino ad un massimo di 10 milioni, quindi il controvalore complessivo è di 1,980 miliardi.

L'accordo prevede che la sottoscrizione del contratto di compravendita, la cui esecuzione (closing) è condizionata dal via libera dell'Antitrust, avvenga entro l'11 febbraio, precisa la società. Inoltre gli attuali azionisti possono reinvestire fino ad un massimo del 25% dei proventi derivanti dalla vendita alle stesse condizioni di acquisto da parte di Gip. Domani il Cda procederà al ritiro della domanda di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto depositata presso Consob e di ammissione a quotazione delle azioni della società depositata presso Borsa Italiana, spiega la nota.


Global Infrastructure Partners (Gip) aveva rilanciato sfiorando 2 miliardi circa per il 100% di Italo. Il fondo americano, nel pomeriggio di mercoledì 7, secondo quanto ricostruito da Il Messaggero.it presso fonti vicine a Gip che è assistito da Mediobanca, ha dovuto alzare la posta rispetto alla proposta di 1,9 miliardi per scavalcare il muro di contrarietà della maggioranza dei soci rispetto alla vendita della società ferroviaria e determinata ad andare avanti sulla strada dell'ipo. Alle 17 si è riunito il cda che avrebbe ascoltato l'advisor Rothschild e le banche del consorzio della quotazione sul 40% del capitale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Febbraio 2018, 20:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ntv-Italo accetta offerta fondo Usa di Gip da due miliardi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-02-09 09:13:25
Da italo a italoamericano... i controllori parleranno broccolinese.
2018-02-09 08:34:35
Bene bene adesso Trenitalia, trenord, fri e soloni vario se la faranno in mano con gli americani in mezzo, dovranno darsi da fare.
2018-02-08 18:54:12
......e te credo....!
2018-02-08 10:56:17
Di aziende italiane "pure" e' rimasta solo la politica. Poi abbiamo svenduto (Non venduto che e' un altra cosa) pezzi importanti agli stranieri. w l 'italia, Montezemolo ed i suoi compari...
2018-02-08 18:47:03
Guardi che ntv vale un terzo di quello che gli Americani l'hanno pagata eh. In questo caso non è stato svenduto proprio nulla, anzi. In più gli Americani metteranno altri 0,5 Miliardi di Euro a copertura totale dei debiti e delle rate dei treni compresi quelli nuovi, per un totale di 2.5 Miliardi di euro, per una società che ne vale forse mezzo di Miliardo di Euro, ma probabilmente meno.