Contratti derivati, Profumo, Ghizzoni ed ex vertici Unicredit a giudizio per bancarotta

Venerdì 14 Febbraio 2020
Alessandro Profumo
BARI - Il gup del Tribunale di Bari ha rinviato a giudizio per concorso in bancarotta fraudolenta 16 ex manager e funzionari di Unicredit, tra i quali gli ex ad Federico Ghizzoni e Alessandro Profumo, imputati per il crac della società barese Divania. Sono accusati di aver ingannato il titolare dell'azienda, Francesco Saverio Parisi, inducendolo a sottoscrivere 203 contratti derivati che in pochi anni, secondo l'accusa, avrebbero portato la società al dissesto e al successivo fallimento. Il processo inizierà il 5 maggio. © RIPRODUZIONE RISERVATA