Concessioni, Di Maio e Grillo: «Dopo 20 anni è tempo di cambiare»

concessioni grillo di maio conte oggi
«Autostrade Story è la storia della concessione autostradale ottenuta dai Benetton più di 20 anni fa. Una concessione a condizioni di favore senza eguali. Condividete il più possibile queste informazioni. È tempo di cambiare». Così il Garante e cofondatore del MoVimento 5 Stelle, Beppe Grillo, torna su Twitter sulla questione della possibile revoca delle concessioni autostradali e pubblica sul suo blog la prima puntata di « Autostrade story» che si trova anche sul blog delle Stelle.

LEGGI ANCHE --> Concessioni, ora il governo vuole la riforma entro l’anno

«Sulla revoca della concessione ad Autostrade non faremo un passo indietro. Tutto il Movimento 5 Stelle, da me a Beppe Grillo ad ogni singolo eletto e attivista, è determinato in questa battaglia. Sono morte 43 persone perché un ponte da un momento all'altro gli è crollato sotto i piedi. Le loro famiglie ancora stanno piangendo. Chiedono giustizia. Noi gliela daremo. Costi quel che costi». Così Luigi Di Maio in un post su Fb.

«Capisco» Beppe Grillo e Luigi Di Maio sulle concessioni autostradali ad Atlantia». Tutti quanti stiamo aspettando la fine di questo procedimento amministrativo. È stato molto laborioso perché la documentazione accolta era cospicua. C'erano da fare tante valutazioni, sono emersi altri elementi di valutazione, un'attività istruttoria molto faticosa ma ormai siamo in dirittura d'arrivo e non faremo sconti. Tra poco gli italiani conosceranno l'esito di questo procedimento«. Così Giuseppe Conte interpellato sulla vicenda Autostrade.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 28 Novembre 2019, 18:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Concessioni, Di Maio e Grillo: «Dopo 20 anni è tempo di cambiare»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-11-30 15:58:14
" E' l'ora di cambiare". Giusto, ma come? Questi politici parlano solo per slogan e i risultati sono sotto i nostri poveri occhi.
2019-11-29 23:32:20
.....W il libero accesso....come in germania,canada,usa,,,,!