Alitalia, De Micheli: «Non escludo il controllo straniero». Domani sciopero di 24 ore

Giovedì 12 Dicembre 2019
Alitalia, De Micheli: «Non escludo il controllo straniero». Domani sciopero di 24 ore
1

Alitalia al centro delle dichiarazioni di Paola De Micheli, ospite della trasmissione Porta a Porta su Rai Uno. Il ministro delle delle Infrastrutture e dei Trasporti ha sorrolineato di «non escludere» la possibilità che il controllo di Alitalia passi da italiano a straniero. «È ovvio che se straniero potrebbe essere solo europeo», ha aggiunto la ministra. Anche se ha precisato, ora «non sono in grado di dirlo». Davanti, ha spiegato, «abbiamo sei sette mesi di lavoro molto intenso». De Micheli ha ricordato come nel corso della precedente gara «in seconda battuta come partner si era proposta Lufthansa».

Tav, ripartono i lavori in Italia dopo tre anni. Radicova: «Ora accelerare i tempi»

«Un' Alitalia rigenerata farà gola credo a tanti. L'obiettivo è aiutare l'azienda a tornare ad essere un'azienda competitiva ed ad avere una strategia di medio periodo». «Il problema della struttura dei costi in Alitalia non è legato in maniera così esclusiva e vincolata solo alla questione del personale. C'è un tema anche di strumenti di lavoro, che sono gli aerei».

Ilva, 3500 in cassa integrazione dopo stop ad altoforno 2

Domani sciopero. Ventiquattr'ore di sciopero per alzare la voce sulla situazione di Alitalia e di tutto il trasporto aereo. L'arrivo del neo commissario dell'ex compagnia di bandiera Giuseppe Leogrande, per il quale si attende ancora l'ufficializzazione della nomina, non ferma i sindacati che tornano a scegliere la strada della protesta per dire no a tagli sul lavoro e al rischio spezzatino. E per chiedere che la vertenza, dopo oltre due anni e 7 mesi di amministrazione straordinaria e 1,3 miliardi di euro di soldi pubblici, trovi finalmente una soluzione. La protesta, indetta unitariamente dalle sigle di categoria di Cgil, Cisl, Uil e Ugl (che dalle 10 saranno anche in presidio a Fiumicino, Linate e Malpensa), scatterà a mezzanotte e interesserà piloti, assistenti di volo e personale di terra di Alitalia e Air Italy, nel rispetto delle fasce di garanzia 7-10 e 18-21.

Ultimo aggiornamento: 19:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA