Demenza: occhio agli zuccheri, casi (soprattutto tra donne) triplicati nel 2050

Venerdì 7 Gennaio 2022
Demenza: occhio agli zuccheri, casi (soprattutto tra donne) triplicati nel 2050

Uno studio appena pubblicato su The Lancet, la prestigiosa rivista scientifica, ha stimato che la demenza senile nei prossimi 30 anni è destinata a triplicare. Tre le cause che sono state individuate all'origine di questo peggioramento: essere sovrappeso, abusare di cibi ricchi di zuccheri, fumare. Date le tendenze previste per l'invecchiamento e la crescita della popolazione mondiale, il numero di persone con questa patologia degenerativa costringerà ad una diversa pianificazione della salute pubblica e la definizione delle priorità delle risorse. 

Lo studio finanziato dalla Fondazione Gates ha ipotizzato che il numero di persone nel mondo con demenza da 57 milioni di casi del 2019 arriverà fino a 152 milioni di casi nel 2050. Nonostante i grandi aumenti resta ferma una netta prevalenza femminile rispetto a quella maschile. Inoltre l'indagine ha messo a fuoco come la crescita di questa malattia abbia a che fare con un incremento del reddito. 

Ecco il link per la ricerca: fulltext


 


 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA