Will Smith e lo schiaffo: «Chris Rock non mi parla, sono pentito». Le prime parole dell'attore premio Oscar

Smith parla per la prima volta dopo l'ostracismo a cui è stato condannato dall'Academy

Venerdì 29 Luglio 2022
Will Smith e lo schiaffo: «Chris Rock non mi parla, sono pentito». Le prime parole dell'attore premio Oscar
2

Will Smith si dice «profondamente pentito» e defnisice il suo gesto «inaccettabile». L'attore premio Oscar parla per la prima volta dopo l'ostracismo a cui è stato condannato dall'Academy per lo schiaffo in diretta a Chris Rock. «Ho cercato di contattare Chris, ma lui non è pronto a parlare con me», ha detto l'attore, premiato durante la notte delle stelle per il suo ruolo in King Richard - Una famiglia Vincente: «Non è pronto. Quando lo sarà, si farà vivo lui».

Will Smith, il matrimonio con Jada Pinkett è finito? Lui vola in India da un guru: «Deve guarire»

Le reazioni

Dopo la clamorosa decisione dell'Academy, che ha comminato il lungo daspo a Smith, il popolo della rete aveva protestato a gran voce: punizione esagerata, provvedimento razzista, Hollywood ipocrita sono state le reazioni più frequenti che, dopo lo spiacevole episodio, hanno accompagnato il verdetto destinato a bandire fino al 2032 l'attore 53enne da tutte le manifestazioni e iniziative dell'Oscar, sia in presenza sia in modalità virtuale.

 

Significa che potrà ricevere la nomination, addirittura vincere il premio, ma deve scordarsi di andarlo a ritirare. I fan di Smith sono arrabbiati soprattutto perché, secondo loro, l'Academy avrebbe applicato due pesi e due misure: non avrebbe cioè applicato una sanzione tanto pesante nemmeno contro Harvey Weinstein, Roman Polanski, Bill Cosby espulsi sull'onda del movimento #MeToo che ha riscritto le regole dell'istituzione, cioè i nuovi rigidi standard di comportamento.

Ultimo aggiornamento: 17:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci