Gaetano Curreri, infarto sul palco a San Benedetto. «Operato nella notte, sta bene. Sempre cosciente»

Sabato 31 Luglio 2021
Gaetano Curreri, infarto sul palco a San Benedetto. «Operato nella notte, sta bene. Sempre cosciente
2

«Gaetano Curreri ha avuto un infarto. Nella notte si è dovuto sottoporre a un intervento di angioplastica. Ora sta bene, ha telefonato a tutti i componenti dello staff degli Stadio questa mattina. Saluta tutti e vi ringrazia per l'affetto». Lo dice a Il Messaggero Laura Cordischi, manager di Gaetano Curreri e degli Stadio, aggiornando sulle condizioni di salute del cantante della band di "Chiedi chi erano i Beatles". Gaetano Curreri, 69 anni, si è sentito male ieri sera durante un concerto a San Benedetto del Tronto insieme ai Solis String Quartet. 

Gaetano Curreri con “Più amore”, brano a favore di “Operazione pane” con Biondi e Coro dell'Antoniano

Stava cantando "Piazza Grande" dell'amico Lucio Dalla quando ad un certo punto si è accasciato. È stato soccorso dai musicisti e da alcuni medici presenti tra il pubblico del concerto. Trasportato d'urgenza all'ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno, il leader degli Stadio è stato portato in sala operatoria, dove è stato sottoposto a un intervento di angioplastica. «L'infarto è stato preso in tempo e Gaetano lo ha superato brillantemente. Grazie a Dio ci trovavamo nei pressi di un centro d'eccellenza», dice la manager. 

 

Si era vociferato di un ictus, il secondo dopo quello che colpì il cantante nel 2003: «Una fake news, forse legata proprio al precedente. Le notizie ufficiali posso darle solo io, in quanto manager», commenta Laura Cordischi. Arriva anche il saluto dello stesso Curreri: «Grazie per l'affetto e la vicinanza, sto bene».

 

Curreri sempre cosciente

"È sempre stato cosciente", spiega la manager. Anche i compagni di band confermano di averlo trovato bene: "Sta meglio. L'abbiamo sentito via telefono ed era molto tranquillo", dice il bassista degli Stadio Roberto Drovandi, che suona con Curreri da trent'anni (era il 1991 quando entrò nel gruppo). Il cantante si trova attualmente nel reparto di terapia intensiva del Mazzoni di Ascoli Piceno, dove - stando a quanto riferisce la manager - resterà monitorato per almeno altre 24 ore. Lo staff degli Stadio ha pubblicato sui canali social ufficiali della band anche una nota stampa:" Siamo veramente felici di comunicarvi che Gaetano ha superato brillantemente l’infarto e adesso sta bene. L’abbiamo sentito via telefono e ringrazia tutti per l’affetto e le belle parole spese per lui. Ci uniamo anche noi ai suoi ringraziamenti che condividiamo pienamente, in queste ore difficili il vostro supporto ci ha aiutato tanto, vi teniamo aggiornati". Fu sempre durante un concerto, in quel caso ad Acireale, che nel 2003 Curreri fu colpito da un ictus. A salvarlo, anche in quel caso, fu un medico seduto in platea: notò un cambiamento del timbro vocale del cantante (sintomo, tra le altre patologie, dell'ictus). Il cantante fu ricoverato all'ospedale Garibaldi di Catania e si riprese completamente.

Video

La solidarietà - Arriva subito, via Instagram, l'incoraggiamento di Vasco Rossi a Gaetano Curreri. Il Blasco, legato a Curreri da un'amicizia e una collaborazione che dura da una vita ed ha vita ad alcune pagine memorabili della musica pop-rock italiana, ha pubblicato sulle sue storie di Instagram una foto che li ritrae insieme con la scritta: «Forza Gaetano! Sei una roccia!». Tra i successi che Curreri ha firmato con Vasco ci sono pezzi come Ti prendo e ti porto via, 'Buoni o cattivì e Un senso.

 

 

Dalla, Bologna lo ricorda dal 4 marzo con l'iniziativa “Si muove la città”

Ultimo aggiornamento: 1 Agosto, 11:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA