Sanremo 2020, pagelle look terza serata. Georgina 6.5, il terzo cambio è il migliore. Achille Lauro-Bowie 7

Giovedì 6 Febbraio 2020 di Costanza Ignazzi
Sanremo 2020, pagelle look terza serata: Georgina Rodriguez 6, l'abito di paillettes è banale. Arisa versione infermiera

Sanremo 2020 arriva alla terza serata. Dopo quella di ieri che, dal punto dei vista dei look, è stata abbastanza soporifera, questa sera i "sorvegliati speciali" sono Georgina Rodriguez, bellissima fidanzata di Cr7 dal look generalmente sull'aggressivo andante, e di nuovo Achille Lauro, che canta "Gli uomini non cambiano" (il che è già tutto un programma). 

Sanremo, pagelle look seconda serata: gli outfit non convincono. Il migliore resta Fiorello
Alketa-Amadeus e il mistero del microfono aperto: «4 minuti? Ma abbiamo un accordo»

Elettra Lamborghini: 7
Qui c'è quasi il rischio di incidente modaiolo: il suo abito bianco con balza finale della collezione Pleasedontbuy signed by Twinset è molto simile all'ultimo indossato da Georgina Rodriguez. Comunque, niente a che vedere con la tutina da flamenco glitter dell'altra sera.

Achille Lauro in versione Bowie: 7
Superare lo strip tease biblico della prima sera era molto difficile. Ma questa versione David Bowie 2.0 non convince appieno e il suo Ziggy Stardust sa un po' troppo di carnevalesco. Sufficienza perché almeno sappiamo per certo che ogni sera ci riserverà qualcuna delle (poche) sorprese di questo Festival.

Irene Grandi: 6
Dopo il look da rocker di pelle della prima sera, questa volta sceglie il velluto, ma il completo è forse troppo oversize e l'impressione è che abbia voluto cavalcare un po' troppo la tendenza "pigiama". Il che, vista l'ora, non è nemmeno troppo strano.

Sanremo 2020, le pagelle dei look della prima serata. Diletta Leotta 6. Ma il look più bello è di Achille Lauro

Nina Zilli: non pervenuta
È mezzanotte e 45 minuti e forse siamo troppo stanchi per capire il senso di questo look.

Le protagoniste dell'Amica Geniale: 8
Tenerissime ed emozionate, Margherita Mazzucco e Gaia Girace esordiscono all'Ariston una di bianco e l'altra di scuro vestite. Il contrasto "debuttante" contro "dark lady" forse è un po' estremo, ma loro insieme sono deliziose. 

Pinguini Tattici Nucleari: 7
Probabilmente il cantante Riccardo Zanotti si è messo d'accordo con Alketa di cui sotto e anche lui, oltre al batterista, sfoggia un look in tinta Barbie. Nel loro caso, almeno, la mise fa sorridere. "Pink is my new obsession" frase d'ordine della serata.

Elodie: 8.5
Un look non scontato: il tubino salopette rischia di essere troppo "governante tedesca" ma è stemperato dalla camicia con ruches e gli enormi orecchini. E nel suo caso (ascoltaci Emma Marrone, solo nel suo) i capelli con gel all'indietro hanno un senso. Originale e d'impatto. Brava.

Alketa Vejsiu: 5
Scende le scale sulle note di "I sogni son desideri": lei desidererebbe essere una Cenerentola glamour, noi invece che avesse indossato qualcosa di diverso e, preferibilmente, meno color Big Babol. No, no e no. Il secondo cambio, in compenso, è un po' wannabe Pretty Woman. Comunque, le sta bene. 

Ornella Vanoni: 6
L'Ornella nazionale è simpaticissima e intoccabile. Però stasera pare si fosse dimenticata di essere attesa all'Ariston e sia arrivata in fretta e furia buttandosi addosso il primo outfit trovato (nella fattispecie una camicetta primaverile e un paio di jeans). Lasciamo a voi i commenti.

Levante: 6
Errare è umano, perseverare diabolico ma la scelta di Claudia, che per la terza serata si presenta con un abito fotocopia di quello della seconda (il quale già non è che ci avesse proprio convinto), è  poco comprensibile. Da lei ci aspettavamo grandi cose, ma il Festival è quasi alla fine e non vorremmo doverci ricredere. Né pensare che abbia comprato in serie ai saldi della scorsa estate. 

Laura Pausini, Alessandra Amoroso, Giorgia, Gianna Nannini, Emma Marrone, Fiorella Mannoia ed Elisa: 8
Vestite sui toni del nero e del rosso per annunciare il concerto contro la violenza sulle donne a Campovolo. C'è chi sta meglio (Pausini, impeccabile con giacca e gonna midi Armani), e chi un po' meno (Elisa, di cui non siamo ben riusciti a comprendere appieno il look), ma l'importante, stavolta è il messaggio. Solo per questa volta però.
 


Arisa: 6
Ci riprova con il look bianco, che però non solo era il must dell'anno scorso, ma in versione blazer al ginocchio fa un po' troppo infermiera in libera uscita. L'unica cosa da curare qui è la scelta del look: cosa che ovviamente non le è riuscita.  

Georgina Rodriguez: 6,5
Sembra di colpo ad essere tornati a un qualsiasi Sanremo degli ultimi anni Ottanta. Il primo abito è il solito modello scontato da "bellona", glitterato, fasciatissimo, super scollatura, spacco enorme. In una parola banale. Forse in Spagna va di moda così, più probabilmente speriamo che chi le ha scelto il look faccia un corso di aggiornamento quanto prima. La situazione migliora leggermente con l'outfit "da tango": il modello nero con frange valorizza il suo fisico da urlo. Bene anche il terzo abito, un tubino lungo total white.  


 

 
 

Ultimo aggiornamento: 13 Febbraio, 12:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci