Nadia Toffa, la mamma si commuove a Storie Italiane: «Mi diceva di non soffrire perché la vita è bella»

Lunedì 9 Dicembre 2019 di Silvia Natella
Muore per una dose eccessiva di chemio, la commozione della mamma di Nadia Toffa a Storie Italiane: «Solo chi ci è passato può capire»
1

A Storie Italiane la mamma di Nadia Toffa ricorda la conduttrice de le Iene scomparsa e ascolta la testimonianza di un'altra madre che come lei ha perso sua figlia in circostanze drammatiche. Valeria aveva un tumore, ma ha perso la vita dopo una dose di chemioterapia dieci volte superiore al consentito. Nessuno ha pagato per questo. La famiglia della donna teme che il reato possa andare in prescrizione a causa dei troppi ritardi e chiede giustizia. Commossa la signora Margherita, la mamma della Toffa, commenta: «Nadia mi diceva 'Quando mancherò non devi soffrire perché la vita è bella', ma solo chi ci è passato può capire. È un dolore che non passa mai». 

«Mia figlia - racconta in diretta la mamma di Valeria - ha affrontato con dignità la malattia, ma le sono stati bruciati tutti gli organi. Penso soprattutto a mio nipote, a quel bambino a cui manca la mamma. Una volta mi ha detto che forse l'unico modo per parlare con la sua mamma sarebbe morire. La giustizia dov'è? Mia figlia è morta arsa viva e chi ha sbagliato deve pagare, dal più piccolo al più grande». Poi l'appello al Guardasigilli, impegnato in questi giorni proprio con la riforma della prescrizione: «Mi auguro che il ministro Bonafede ascolti questo programma». 
 


Poco dopo Eleonora Daniele manda in onda le immagini del sorriso di Nadia Toffa, scomparsa nell'agosto scorso dopo aver combattuto il cancro. La mamma è lì in studio, si commuove e ringrazia per questi filmati. Il servizio mostra la sua Nadia piccola e sempre allegra. «Siete stati bravissimi a farla vedere con gioia, lei era sempre contenta anche da ammalata, anche quando soffriva una volta passato il dolore. Sempre piena di idee, era meravigliosa».


Poi anche poche parole per le polemiche e i tanti haters che hanno accusato la donna di aver strumentalizzato la sua malattia: «Per fortuna è stabile anche l'affetto ed è così tanto che riesce a riscaldarci il cuore».
 

Ultimo aggiornamento: 15:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci