Nadia Toffa, il ricordo emozionante di Filippo Roma: «Quella tua carezza...»

Giovedì 13 Agosto 2020

Un amico, un collega, una Iena che si emoziona (e fa emozionare) attraverso un post di Facebook. Filippo Roma, inviato e conduttore delle Iene su Italia Uno, ha condiviso un ricordo per Nadia Toffa, l'inviata scomparsa un anno fa. Filippo Roma ha scelto il suo profilo ufficiale per condividere una foto e un pensiero che ha toccato migliaia di followers: «Ho sempre detestato la retorica delle emozioni perché ho sempre creduto che le emozioni vere e profonde vanno vissute nel silenzio di un cenno e non caricate di parole che troppo spesso rischiano di cadere nella banalità che svilisce».
 

 

Filippo Roma continua così: «Per te Nadia, per questo primo anno, voglio però provare a raccontare quello che oggi sento usando la forza delle immagini, cosa a noi tanto cara se non altro per deformazione professionale. E ho selezionato due foto : la prima è la prima volta che ci siamo incontrati, primavera 2009, alla festa di fine produzione. Sembravo fatto ed ero fatto sul serio, che bevemmo insieme qualche bicchiere in più durante una lunga chiacchierata!!»
 

Il racconto su Facebook poi svela: «La seconda è l'ultima volta che ti ho vista, il 5 maggio 2019, quando mi hai accarezzato la barba, come in un saluto eterno, fissandomi il tuo sguardo negli occhi . Simboliche queste foto perché cariche di un significato semplice e necessario come l'estate, la stagione che ti ha fatta volare: quello della complicità, dell'amicizia, dei sorrisi e della speranza, di cui sei stata corpo fino all'ultimo. Se dovessi dare una forma a queste 2 foto.. beh, non potrebbero che essere cerchio: un inizio e una fine che si fondono e confondono in un processo di continuità dove resta riflessa la tua presenza. Che immagino danzante non solo in riva al mare ma anche tra gli studi, le dirette, i montaggi, gli appostamenti... O magari nulla di tutto ciò vista la tua schietta imprevedibilità. Ma va bene così perché so e sappiamo che sei comunque parte di un unico battito chiamato universo. Lì vorrei ti arrivasse oggi la mia carezza, mentre continuo a custodire gelosamente il tuo sguardo fisso nei miei occhi. Ciao Nadia, scintilla preziosa. #nadiatoffa»

Ultimo aggiornamento: 12:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA