Grande Fratello Vip, Maria Teresa Ruta contro l'ex Amedeo Goria: «Non sa nemmeno se sua figlia Guenda ha avuto il morbillo»

Lunedì 26 Ottobre 2020 di Ida Di Grazia
Grande Fratello Vip, Maria Teresa Ruta contro l'ex Amedeo Goria: «Non sa nemmeno se sua figlia Guenda ha avuto il morbillo»

Maria Teresa Ruta furiosa con l'ex Amedeo Goria: «Lo querelo. Non sa nemmeno se sua figlia ha avuto il morbillo». Guenda delusa ancora una volta. La lettera che il giornalista ha scritto definendo la figlia "bipolare", ha scatenato la furia della conduttrice che ha urlato nella casa tutto il suo amore in difesa della figlia.

 

GF Vip, Mario Balotelli sbotta dopo la lite Enock-Guenda: «Mio fratello aggressivo? Non giudicate»

Elisa Isoardi: «Non sono solo la ex di Salvini. E oggi sto bene da sola»

 

 

In settimana Amedeo Goria ha scritto una lettera su un settimanale in cui parla del rapporto con la figlia Guenda che definisce "bipolare".

Durante la diretta della tredicesima puntata del grande fratello Vip, Guenda Goria ha modo di leggere le parole scritte dal padre: «Non so come commentare le parole di mio papà,  sono parole molto sbagliate, dovrei parlare della mia vita privata che include tante altre persone e non mi sento di volerlo fare».

La delusione nelle parole di Guenda è molto forte: «Mi dispiace quello che dice mio padre, sono una persona complessa ma non bipolare, ho un papà molto particolare, forse è un po' geloso del rapporto che ho con mamma ma credo che da un papà non dovrebbero arrivare certi attacchi. Gli voglio bene e lo abbraccio». 

Maria Teresa non reagisce bene, anzi è davvero furiosa: «è da querela, Guenda non è bipolare! Poi non permetto ad una persona che non sa nemmeno se sua figlia ha avuto il morbillo di parlare di una condizione fisica e o mentale. Non c'è mai stato, e non lo dico io ma lui, io lo ringrazio per avermi fatto fare ma lui si è deresponsabilizzato. Perchè lui non ha fatto niente! E se ogni tanto fa dei capriccetti è perchè vuole attenzioni da te, è perchè da piccola non gliele hai date ed è giusto che le pretenda. Scusa Amedeo sei anche giornalista ma come cavolo ti viene in mente di scrivere queste cose! Abbiamo voluto una figlia fantastica dobbiamo anche amare il lato impegnativo, perchè con i figli bisogna impegnarsi!».

 

Covid, risarcimenti doppi per chi ha chiuso e graduali per gli altri

Aiuti raddoppiati per i settori che hanno subito chiusure totali, confermati o incrementati per gli altri. Il decreto di sostegno all'economia, pensato per accompagnare le nuove restrizioni imposte con l' ultimo Dpcm , dovrà aspettare almeno la giornata di oggi per essere approvato in Consiglio dei ministri: il governo intende confrontarsi nelle prossime ore con le categorie interessate.


 

 

 

Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre, 13:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA