La Casa di Carta, gli errori che non avete mai notato

Martedì 21 Aprile 2020
La Casa di Carta, gli errori che non avete mai notato

La Casa di Carta è arrivata alla quarta stagione e continua a incollare milioni di telespettatori agli schermi. Oltre a essere la serie tv più seguita del momento, è anche un fenomeno di costume. La forza sta in alcune scelte autoriali, nei piani diabolici del professore e nella continua suspance. Quando si è travolti dalla trama difficilmente si è attenti, ma a qualcuno non sono sfuggiti alcuni errori, in gran parte di edizione, presenti in tutte e quattro le stagioni. E non si parla dell'ormai noto nome di battesimo di Denver. 

Leggi anche > La Casa di Carta: Quanto guadagnano gli attori. Ecco chi sono i più pagati

Come osserva il sito tvserial.it, sin dai primissimi frame c'è qualcosa che non torna. La lavagna con su scritto “Bienvenidos” cambia carattere nel giro di pochi secondi. È il momento in cui il Professore si presenta ai membri della banda e spiega il piano alla Zecca. Il primo episodio della prima stagione.

Un altro errore riguarda l'orario di arrivo del 'delfino' Alison Parker, la figlia dell’ambasciatore che viene sequestrata per dare via alla rapina alla Zecca. La sequenza nella quale la banda ferma le auto della polizia e le sequestra e quella in cui Tokyo avvisa il Professore dell’arrivo di Alison e della scolaresca alla Zecca mostra due orari: le 9:25 e le 10:16. Sul cellulare di Alison, inoltre, si legge 13:08. 

Un'altra svista riguarda la biancheria di Monica, la futura Stoccolma, è ferita ed è nascosta nel caveau. Si toglie la tuta, ma la sua biancheria è prima bianca e poi nera. 
Nella sequenza in cui il Professore conosce la madre di Lisbona i biscotti che devono accompagnare il tè sono diversi nelle varie scene. 

C'è anche una curiosità che riguarda sempre la prima parte. Quando la banda requisisce tutti i cellulari agli ostaggi si nota che sono tutti uguali e modelli vecchi di almeno dieci anni. 

Ci sono anche dei buchi di trama e delle scelte poco logiche. Per esempio la polizia poteva semplicemente togliere la corrente e impedire che i macchinari stampassero il denaro o sfruttare la tecnologia per fare gli identikit di tutti e non solo del Professore. 

Nell’episodio 2×05 Berlino indossa una benda per coprire la ferita, ma da una scena all’altra la sua posizione cambia Prima copre in parte l’orecchio destro e nella scena immediatamente successiva l’orecchio è completamente scoperto. Nella terza parte il giubbotto antiproiettile indossato d Miguel (episodio 3×04) cambia da scena a scena. Altro errore è il posizionamento della bandiera di Panama nella serie che è visibilmente al contrario. 

 

Ultimo aggiornamento: 19:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA