Jovanotti a Montesilvano dopo il concerto annullato a Vasto: è quasi fatta

Jovanotti a Montesilvano dopo il concerto annullato a Vasto: è quasi fatta

di Davide De Amicis

Concerto di Jovanotti a Montesilvano: in Comune è un susseguirsi frenetico di riunioni per perfezionare il progetto che, all'inizio della prossima settimana, dovrebbe avere l'ok definitivo di Questura e Prefettura per ospitare la tanto agognata e discussa tappa abruzzese del Jova beach party, sabato 7 settembre, sul tratto di spiaggia tra gli stabilimenti Sabbia d'oro e Bagni Bruno. Un'area di circa 30 mila metri quadri che, dopo alcuni lavori di adeguamento già pianificati dall'amministrazione comunale, sarà in grado di ospitare i circa 31 mila acquirenti del biglietto per quella che sarebbe dovuta essere la tappa vastese del tour estivo di Jovanotti, prevista per sabato 17 agosto e poi annullata dalla Prefettura teatina per motivi di ordine pubblico e sicurezza.

Così mentre i fan delusi attendevano solo il rimborso del biglietto il Comune di Montesilvano, in punta di piedi, fin dallo scorso 27 luglio lavorava al progetto destinato a salvare uno dei più grandi eventi musicali mai organizzati e ospitati in Abruzzo. Del resto, dopo il placet già arrivato dall'organizzatore del Jova beach tour Maurizio Salvadori, l'ok al concerto della popstar è una mera formalità: «Con la certezza già riscontrata negli organizzatori che Montesilvano sia la località preferita - conferma il sindaco, Ottavio De Martinis -, e dopo aver scelto insieme il tratto interessato, ora dobbiamo risolvere solo le incombenze legate al Comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico, mentre stiamo lavorando sul piano dei parcheggi e a quello del traffico».

A tal proposito, da quanto emerge finora, per garantire in sicurezza l'afflusso all'area del concerto, il lungomare cittadino verrà interdetto al traffico: «Stiamo ragionando - precisa De Martinis - sui punti di raccolta delle macchine per poi spostarsi, al di là delle navette, anche a piedi sul lungomare. Un'occasione di promozione turistica del nostro territorio». In base al cronoprogramma, oggi e venerdì 16 agosto ci saranno due riunioni decisive in Questura e Prefettura, con un sopralluogo finale delle autorità sul luogo prescelto per il concerto prima del sì definitivo. Un sì quasi certo che l'amministrazione comunale sta ottenendo grazie ad un lavoro silente e certosino: «Abbiamo lavorato sottotraccia - sottolinea il sindaco di Montesilvano -, senza fare proclami di sorta e dire che la nostra sede sia migliore delle altre, perché bisogna lavorare così quando si è alle prese con eventi di tale portata». Tra l'altro Montesilvano potrà contare anche sull'appoggio dei suoi balneatori: «Faremo la nostra parte - assicura Riccardo Padovano, presidente del Sindacato balneari di Confcommercio Pescara -, mettendo a disposizione le nostre strutture, le nostre competenze e tutto il nostro lavoro, al fine di poter garantire questo appuntamento».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Agosto 2019, 09:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Jovanotti a Montesilvano dopo il concerto annullato a Vasto: è quasi fatta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti